Attualità

Rubin: “Foggia merita un’altra categoria. Qui vivono di calcio, mi auguro di far gioire questi tifosi”

Conferenza stampa di presentazione per il nuovo terzino rossonero, Matteo Rubin. Ecco quanto raccolto da Foggiareporter.it:

“Ringrazio la società, il direttore, il presidente, per l’inseguimento fatto nei miei confronti che mi ha fatto sentire importante. Non ci ho pensato più di tanto a venire in una piazza che già lo scorso anno ha sfiorato la B. E’ una piazza che merita un’altra categoria. Non ci ho pensato due volte prima di accettare. Rifiutare una piazza così non è facile, ho firmato un triennale e spero in questi tre anni di non restare in questa categoria.

Le motivazioni a scendere di categoria? Mi ha spinto la voglia della società di vincere e di tornare ad essere protagonisti. Conoscevo già Angelo con cui ci ho giocato insieme a Siena. Siamo giocatori simili a cui piace sia difendere che attaccare.

Prime impressioni?  Mi sono già informato sulla piazza, qui vivono di calcio, e mi auguro di far gioire questi tifosi. Cercherò di dar tutto per questa maglia. Sarà il campo a dare il risultato. Per quanto riguarda la mia condizione fisica, fino a ieri mi sono sempre allenato regolarmente, quindi sono già al 100%.

Cosa è mancato per imporsi ad alti livelli nella mia carriera? Durante la mia carriera, magari non ho fatto la scelta giusta in determinati momenti. Ha pesato anche l’infortunio che ebbi con la nazionale Under 21. Ma il passato è passato, cercherò di tornare un giocatore importante con la maglia del Foggia.

Impressioni sul Girone C di Lega Pro? Sono tre gironi di Lega Pro molto difficili, il nostro è sicuramente quello più caldo, ci sono molte squadre che lotteranno per la promozione. Sono però convinto per la squadra che abbiamo, noi saremo lì davanti. Sarà un campionato lungo e difficile, ma non ci mancherà mai impegno e voglia di lottare fino alla fine. Stroppa ha tanta voglia di lavorare e di dare una mano a questo gruppo come tutti noi.

Qualche altra squadra ti ha cercato? Su di me c’erano dei sondaggi da squadre di B, un paio di mesi fa si era mosso il Venezia, mentre il Foggia è uscito in 3-4 giorni e la voglia di venir qui era tanta. Non c’è stata nessuna difficoltà e ho accettato immediatamente.

Simone Clara

Giornalista pubblicista dal 2015 e Direttore Responsabile di Foggiareporter.it - Giornalista pubblicista - Direttore Responsabile del sito Foggiareporter.it - Inviato partite e conferenze stampa Foggia calcio dalla stagione sportiva 2015/2016 - Collaboratore giornalista Gazzetta Meridionale - Inviato Barletta calcio per la stagione sportiva 2012/2013 - Redattore Napolicalcionews.it dal 2012 al 2014 - Iscrizione Albo Giornalisti Pubblicisti dal Giugno 2015 - Varie collaborazioni in ambito giornalistico Laureato in Beni Culturali info: simoneclara@outlook.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock