Roberto Vecchioni a Foggia: l’incasso del concerto sarà devoluto ai senza fissa dimora

Vecchioni apre l'edizione 2019 di Colloquia

Foggia Reporter

Foggia – L’amato cantautore italiano, Roberto Vecchioni, sarà a Foggia per un concerto che apre l’edizione 2019 di Colloquia. L’incasso sarà devoluto al dormitorio per i senza fissa dimora.

Venerdì 29, sabato 30 e domenica 31 marzo 2019, si terrà l’undicesima edizione di Colloquia, il festival delle idee organizzato annualmente dalla Fondazione dei Monti Uniti di Foggia, che riunisce nel capoluogo dauno i più apprezzati protagonisti del panorama culturale e scientifico nazionale.

La siepe e l’infinito è il tema dell’undicesima edizione su cui saranno chiamati a confrontarsi Davide Rondoni, Ezio Mauro, Donatella Di Cesare, Giovanni Maria Flick, Paolo Gorla e padre Ernesto della Corte, moderati dal giornalista di RadioRai Giorgio Zanchini, nell’auditorium della Camera di Commercio, in via Protano a Foggia.

“L’edizione 2019 di Colloquia cade nell’anno in cui la Fondazione celebra 25 anni di attività sul territorio – spiega in una nota il presidente della Fondazione, Aldo Ligustro -, e per festeggiare questa ricorrenza, a suo modo storica, abbiamo pensato a un’edizione speciale del festival, nella scelta del tema quanto nei contenuti. Con “La siepe e l’infinito” ci siamo lasciati ispirare dalla più famosa lirica di Giacomo Leopardi, a due secoli dalla sua composizione: quindi chiederemo ai nostri illustri ospiti di confrontarsi sul senso della barriera, sui limiti e sulle opportunità rappresentate dagli ostacoli, in contrapposizione ai concetti di intimità ed eternità e a quel senso di vuoto e smarrimento sempre più spesso chiamati in causa nel dibattito pubblico quotidiano.

Il parterre degli ospiti – illustra il presidente – sarà come sempre di altissimo livello e rappresenterà le più diverse competenze e sensibilità, da quella umanista a quella scientifica e religiosa: il poeta Davide Rondoni, il “direttore” Ezio Mauro, la filosofa Donatella Di Cesare, il presidente emerito della Corte costituzionale ed ex Ministro, Giovanni Maria Flick, il fisico responsabile del gruppo italiano di ricerca sulla materia oscura, Paolo Gorla, ed il biblista, con un brillante passato da scienziato, padre Ernesto della Corte, moderati dalla voce radiofonica per eccellenza, il giornalista Giorgio Zanchini. Inoltre quest’anno il festival si arricchisce, o per meglio dire recupera, una tradizione del passato, l’apertura teatrale del venerdì sera: per fissare nella memoria questo momento, con la collaborazione del Comune di Foggia e del Teatro Pubblico Pugliese, abbiamo chiesto ad un grande e amatissimo cantautore, Roberto Vecchioni, di aprire l’undicesima edizione di Colloquia nel nostro splendido teatro cittadino.

Una scelta che non è casuale: il professor Vecchioni, infatti, ha da poco dato alle stampe un nuovo album intitolato proprio “L’Infinito”, un lavoro ricco di suggestioni letterarie e filosofiche, particolarmente attinenti al tema di quest’edizione, che sta portando in “tour” per tutto il paese. Il clima di festeggiamento, tuttavia, non ci ha fatto dimenticare, neanche in questa occasione, i nostri concittadini meno fortunati.

Per questo motivo – conclude il presidente della Fondazione -, l’incasso della serata sarà totalmente devoluto in beneficenza in favore del dormitorio per i senza fissa dimora, istituito presso la parrocchia di Sant’Alfonso dè Liguori”.

La prevendita dei biglietti per il concerto di Roberto Vecchioni partirà lunedì 18 marzo 2019 sul circuito Vivaticket: il botteghino del teatro “Giordano” sarà aperto il giorno del concerto, venerdì 29, a partire dalle ore 18:00. Info line WhatsApp: +39.320.455.2550. Prezzi biglietti: platea 25 euro, palchi 20 euro, loggione 15 euro.