Foggia Cosenza

Il Foggia soffre, ma porta a casa i 3 punti

Vittoria sofferta per il Foggia che mette la parola fine alla striscia di ...

Foggia Reporter

Vittoria sofferta per il Foggia che mette la parola fine alla striscia di pareggi consecutivi. Foggia che vince, ma non convince e soffre la pressione di un Cosenza mai domo. A sbloccare la partita ci pensa il solito Oliver Kragl con una punizione al veleno che porta il Cosenza ad un clamoroso autogol.

Padalino dà nuovamente fiducia al capitano Agnelli che, in parte, la ripaga, nonostante un’ammonizione rimediata nel primo tempo. L’attacco composto da Iemmello, Galano e Chiaretti è apparso sottotono. Nella ripresa Padalino prova anche la carta Mazzeo e getta nella mischia l’ex primavera della Roma Matteucci.

Un Foggia poco lucido nel secondo tempo subisce la pressione degli uomini di Braglia. La difesa rossonera è riuscita ad arginare le incursioni avversarie. Un Leali sempre attento  protagonista di una buona prestazione. Sul finale Iemmello ha anche l’occasione di siglare il raddoppio, ma spreca tutto. Allo Zaccheria termina sul risultato di 1-0

Striscione Padalino

Una vittoria decisiva per il Foggia, proprio contro una delle dirette avversarie. Sospiro di sollievo per Pasquale Padalino, criticato ad inizio partita dalla Curva Sud. Il prossimo turno vedrà il Foggia impegnato nel derby pugliese con il Lecce.