Attualità

Casa Sollievo della Sofferenza esclusa dal Piano Ospedaliero Covid-19 della Regione Puglia

San Giovanni Rotondo – L’ospedale di San Giovanni Rotondo, Casa Sollievo della Sofferenza, è stato escluso dalla rete degli ospedali del Piano Ospedaliero Covid-19 presentato ieri mattina dalla Regione Puglia.

Sulla questione dell’esclusione dell’Ospedale di San Giovanni Rotondo dalla rete sanitaria Covid-19 della Regione Puglia, ieri sera, si è espresso il sindaco Miche Crisetti.

Come ogni giorno il sindaco della cittadina di San Pio, aggiorna i suoi cittadini sulla situazione Covid-19 a San Giovanni Rotondo con un video messaggio.

“Oggi vi parlo di un argomento molto delicato che sta interessando la popolazione in questi giorni: la conoscenza dei dati della diffusione del contagio nella nostra città”, esordito così il sindaco Michele Crisetti.

Come sapete io voglio dirvi le cose come stanno. Il Presidente della Regione, Michele Emiliano, giorno per giorno, con un bollettino, aggiorna il numero dei casi positivi in Puglia per provincia, non per Comune.

I sindaci, quindi, non sanno ufficialmente quanti sono i casi di contagio per ogni città. Io ritengo ingiusto questo dato ma dobbiamo stare alle regole”, afferma il sindaco di San Giovanni Rotondo.

E aggiunge: “Io non amo dare i numeri, ma vi posso dire che la diffusione del contagio non è finita. Potete capire bene che questa città è particolarmente interessata da questo fenomeno.

Per questo motivo tutti dobbiamo avere comportamenti responsabili per superare questa difficoltà”.

Sull’esclusione di Casa Sollievo della Sofferenza dal Piano Ospedaliero della Regione Puglia, il sindaco di San Giovanni Rotondo si è espresso in questo modo.

“Abbiamo saputo della predisposizione di un Piano da parte della Regione Puglia per affrontare l’emergenza Coronavirus. La Regione ha disposto che solo alcuni ospedali pugliesi possono trattare i casi di Covid-19.

Io credo che in un momento di emergenza come questo, tutti i presidi sanitari e soprattutto quelli che hanno molta esperienza, questo vale per l’Ospedale di San Giovanni Rotondo, dovrebbero essere messi a disposizione per il contenimento del contagio. Mi auguro che questo avvenga nelle prossime ore”, ha concluso Crisetti.

Inoltre, a San Giovanni Rotondo, vista la situazione di urgenza e al fine di garantire un’adeguata igiene pubblica, sono stati previsti una serie di interventi di sanificazione organizzati come segue.

Mercoledì 18 e sabato 21 marzo durante le ore pomeridiane la sanificazione interesserà le seguenti strutture pubbliche:

  • Sede municipale
  • Servizi demografici
  • Polizia Municipale
  • Usi Civici in Corso Nazionale
  • Magazzino Comunale
  • Obitorio Comunale
  • Ufficio di Collocamento
  • Biblioteca Comunale “Michele Lecce”
  • Uffici Giudice di Pace

Nelle giornate di giovedì 19 e domenica 22 marzo invece è prevista la disinfezione del centro abitato, compreso il centro storico, avendo cura di concentrare le operazioni di sanificazione nei luoghi maggiormente frequentati come ville, parchi, strade principali.

E ancora: fermate autobus, aree mercatali, spazi antistanti esercizi commerciali, uffici pubblici, ambulatori medici, chiese, scuole, zona dell’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza e del Poliambulatorio “Giovanni Paolo II”.

Si ricorda che gli interventi di sanificazione saranno eseguiti secondo le modalità stabilite nel decalogo diffuso dal Ministero della Salute e dall’ISS in materia di contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock