Politica

Bonus matrimonio da 1500 euro in Puglia, la denuncia di D’Emilio: “A benificiarne solo 20 coppie”

Foggia – “Da futuro sposo rinuncio ai 1500 euro previsti dal bonus matrimonio. Il presidente Emiliano continua a sfruttare lo stato di emergenza causato dal Covid-19 per fare campagna elettorale”, lo dichiara il consigliere comunale di Foggia Francesco D’Emilio dopo la notizia del bonus matrimonio messo a disposizione dalla Regione Puglia per gli sposi del periodo Covid e e i futuri sposi che si uniranno entro il 2020.

Il consigliere foggiano, riferendosi al presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e all’idea del bonus matrimono, continua così in una nota: “Aveva promesso ai futuri sposi la cosiddetta busta. È stato addirittura convocato un tavolo tecnico per affrontare la questione.

Annunciato un piano straordinario di sostegno con l’obiettivo di dare un aiuto concreto alle coppie e convincerle a sposarsi nel 2020. Certo, la promessa è stata mantenuta.

Ma la montagna ha partorito un topolino. Una presa in giro colossale: messi a disposizione solo 30.000 mila euro per tutta la regione Puglia che diviso 1.500 euro fa 20.

Adesso bisogna capire come verranno scelte queste 20 coppie che usufruiranno del bonus. Saranno estratte a sorte? Tutto questo è vergognoso, la Puglia ha un disperato bisogno di cambiamento, non si può continuare ad assistere a queste strumentalizzazioni per fini elettorali con la scusa dell’emergenza Covid-19″.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock