Attualità

Progetto “Tra le righe”: domani al Liceo “Zingarelli” incontro sul teatro di Leo de Berardinis

Si svolgerà venerdì 7 Febbraio alle ore 9,30 presso l’Aula Magna “Teodato Labia” del Liceo Classico “Nicola Zingarelli” di Cerignola la lezione-conferenza dell’interessante cartellone di appuntamenti del progetto “Tra le righe”, curato dal prof. Gianluigi Panella del Liceo Classico “Nicola Zingarelli” di Cerignola. Il progetto, creato per proporre una rassegna di autori di fama nazionale con il coinvolgimento dei più giovani, porterà nello spazio dell’aula Magna del Liceo tre appuntamenti letterari. Il primo dei tre incontri previsti avrà per oggetto “Il teatro di Leo de Berardinis. Biografia artistica di un protagonista del ‘900 teatrale. Il rapporto con i classici”.

Il Liceo Classico “N. Zingarelli”, diretto dalla Dott.ssa Giuliana Colucci, è da sempre attento e sensibile al panorama culturale e teatrale italiano e riserva ampio spazio nella sua offerta formativa a manifestazioni e progetti legati alla cultura, mostrandosi luogo di innovazione e avanguardia sul territorio. Quest’anno in particolare il Liceo “Zingarelli” riscopre i classici della letteratura, da Shakespeare a Dante passando per la tragedia greca di Eschilo e di Sofocle, attraverso la modernità e l’energia dell’esperienza teatrale di un grande contemporaneo.

”Uomo-teatro” (C. Meldolesi), Leo de Berardinis è stato infatti attore straordinario, regista, drammaturgo e pedagogo, tra i protagonisti più significativi del teatro del Novecento. Innovatore e sperimentatore del linguaggio teatrale ha saputo far incontrare la tradizione con gli slanci più audaci della ricerca teatrale, contaminando la tradizione colta con il linguaggio popolare. Artista visionario e immaginifico, Leo ha creato realtà poetiche di grande rilevanza culturale nel panorama nazionale ed internazionale, rappresentando un patrimonio prezioso di quella terra dauna, che lo ha visto crescere e formarsi. Gli studenti verranno così a conoscere l’attività teatrale di de Berardinis nel succedersi delle sue “tre vite” da Roma a Marigliano e poi a Bologna, con un focus sulla scrittura scenica e sulla pratica dell’improvvisazione e della performance teatrale con particolare riferimento alla ripresa dei classici greci.

Interverranno all’incontro dedicato a Leo la prof.ssa Laura Mariani, docente di Storia dell’attore presso l’università di Bologna e membro del Comitato scientifico del Fondo-Archivio Leo de Berardinis (1967-2001), Dipartimento delle Arti dell’Alma Mater Studiorum Università di Bologna, e la prof.ssa Fiora Scopece, Dottore di ricerca in Filologia Greca e Latina (Università degli Studi di Bologna) e Docente di Lettere Classiche (I.I.S.S. “P.Giannone”, San Marco in Lamis). Modera l’incontro la prof.ssa Lucilla Scopece, docente di Lettere presso il Liceo Classico “N. Zingarelli”.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock