Attualità

Pro Loco di Foggia: “Sindaca, ma è davvero tutta un’ altra storia?”

La Pro Loco della città di Foggia si chiede se davvero, con la nuova amministrazione sia “tutta un’ altra storia”, in ragione del fatto che la Sindaca non abbia coinvolto l’ associazione nell’organizzazione degli eventi culturali e festivi della città: “Nella giornata dell’8 dicembre la Sindaca di Foggia, Maria Aida Tatiana Episcopo, ha aperto le festività natalizie con l’accensione dell’Albero di Natale in perfetta solitudine, ignorando totalmente il mondo associazionistico ed in particolare l’associazione Pro Loco della Città di Foggia”.

Inoltre, nonostante sia stato riconosciuto e apprezzato l’impegno della nuova amministrazione alla cura del decoro urbano con l’istallazione di nuove fioriere, la Pro Loco sarebbe stata nuovamente messa da parte nell’elaborazione di un piano per combattere il problema dei rifiuti urbani: “sollecitiamo una maggiore sensibilità verso l’annoso problema dei rifiuti che inondano le strade ed i marciapiedi cittadini, soprattutto nelle zone più periferiche”.

La Pro Loco informa anche di aver inviato “a mezzo Pec, alla Sindaca, in data 26 novembre (Prot. Generale N° 125878), la manifestazione di massima disponibilità a collaborare con l’Ente Comunale per l’organizzazione del cartellone natalizio chiedendo un incontro urgente con la Sindaca e sollecitando lo stesso in data 4 e 6 dicembre senza ricevere alcun riscontro né dal suo ufficio né dal dirigente dell’ufficio cultura”. Nella suddetta PEC, la Pro Loco informa l’ amministrazione che “organizzerà, in sinergia con la protezione civile, una raccolta alimentare natalizia per aiutare le famiglie foggiane meno fortunate, come già avvenuto negli anni passati”.

Nel comunicato si legge anche:”È semplicemente vergognoso che la Pro Loco, che ha esattamente questo scopo istituzionale e che in ogni parte d’Italia è interlocutore riconosciuto e partecipe nell’organizzazione simbiotica con l’Ente Comunale (come avviene anche nei grandi centri tipo Roma Capitale), a Foggia, una città di 150 mila abitanti, sia totalmente ignorata dalla nuova Sindaca e dagli uffici da Lei diretti in particolar modo dal suo dirigente alla cultura Marchitelli. Inoltre, la Pro Loco non ha neanche ricevuto alcuna informativa specifica sul cartellone varato, venendo così meno l’Ente Comunale ad un preciso rispetto istituzionale e mettendo la stessa Pro Loco in grave difficoltà nei confronti di cittadini e turisti che giornalmente si rivolgono ad essa per avere informazioni in merito ad eventi e manifestazioni”.

La Pro Loco, quindi, invita la Sindaca ad un incontro urgente, contando ” nell’amore che Lei ci mette verso la nostra città”.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio