Attualità

Continua la battaglia di Pierpaolo, il guerriero di San Paolo di Civitate che combatte contro il tumore

Continua la battaglia contro una grave forma di tumore al sangue di Pierpaolo Piras, il 42enne cagliaritano (ma foggiano d’adozione, vive a San Paolo Civitate) affetto da una forma tumorale molto aggressiva.

Nel 2005 Pierpaolo Piras si è trasferito per amore in Puglia. Oggi vive a San Paolo di Civitate, in provincia di Foggia con la moglie Daniela e i due figli Maria Chiara e Sergio Paolo di 11 e 8 anni.

La sua è una battaglia difficile ma Pierpaolo è forte e non molla, è un vero e proprio guerriero.

Pierpaolo ha scoperto nel mese di febbraio 2019 di avere un tumore, sviluppato in una delle forme più aggressive e non responsive alle chemioterapie alle quali si è sottoposto in questi ultimi otto mesi.

È affetto da una forma di linfoma non-Hodgkin refrattario, chiamato Dlbcl (linfoma diffuso a grandi cellule B), tumore del sangue inoperabile, che gli sta impedendo di poter portare avanti la sua normale vita e la sua professione ma, cosa ancor più triste, che lo sta tenendo lontano dall’affetto e dall’amore dei suoi figli e della moglie durante i cicli di chemioterapia.

“Oggi possiamo dire che un piccolo spiraglio di luce in lontananza iniziamo a vederlo, Pierpaolo sta meglio, la terapia continua i suoi effetti e il nostro cuore ritorna a crederci”, queste la parole della moglie Daniela in un post scritto sulla pagin Facebook “Aiutiamo Pierpaolo”.

E aggiunge: “Grazie a tutti voi, alle vostre preghiere, a tutto l’impegno dedicato alla realizzazione delle infinite manifestazioni noi siamo ancora qui e possiamo continuare la nostra battaglia.

Non ci saranno mai abbastanza parole per esprimere la nostra gratitudine per la carica che siete riusciti a trasmetterci.

E anche nei momenti peggiori eravate qui con noi a darci forza. Speriamo di aggiornarvi presto con notizie sempre migliori”.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock