Cultura e territorio

Fornacella, Peroni e Super Santos: Ecco gli ingredienti per una Pasquetta in perfetto stile foggiano

La Pasquetta si avvicina, manca davvero poco e tutti iniziano ad organizzarsi. C’è chi dovrà portare la carne, chi invece penserà alle bevande, chi metterà a disposizione la propria auto e chi porterà l’immancabile pallone per infinite partite all’aria aperta, tra risate e scherzose azzuffate. Ragazze mettete da parte i tacchi alti e vestitevi comode, ragazzi per voi, si sa, che Pasquetta sarebbe senza l’indispensabile tuta, dress code perfetto per una scampagnata fuori?

Ecco gli ingredienti per una Pasquetta da veri foggiani

Pallone, gonfio, possibilmente un Super Santos per sentirci vintage e ricordare i bei tempi andati in cui giocavamo nel cortile da piccoli. Pronti a infinite partite a calcio, pallavolo e sette si schiaccia (o schiaccia sette)?

Una campagna o una casa al mare: c’è sempre l’amico che per il lunedì di Pasquetta mette a disposizione la propria casa in campagna o al mare (soprattutto a Siponto o a Vieste in questo caso) per far trascorrere una giornata spensierata agli amici. Se ancora non sapete dove trascorrere la Pasquetta ecco cinque idee: http://Pasquetta in provincia di Foggia

Fornacella: si da noi, a Foggia, la brace si chiama così e guai a chi ce la tocca! Nel gruppo di amici ci sarà sempre quello incaricato alla fornacella, un professionista della grigliata di carne improvvisato all’ultimo momento.

Carne a volontà: che pranzo di Pasquetta sarebbe senza chili e chili di carne? Via libera a torcinelli, paccanelli, hamburger, costine e salsiccia. L’odore della fornacella vi accompagnerà fino al giorno dopo ma ne sarà valsa la pena.

Birra e vino: birre ghiacciate, Peroni ovviamente, almeno quattro casse, e vino buono (rosso possibilmente). Questi sono gli ingredienti fondamentali per una Pasquetta perfetta all’insegna dell’allegria e del gusto.

Caciocavallo: il caciocavallo da fare sulla brace dovrebbe rientrare tra i piatti più buoni di sempre. Non ci sono altre parole da aggiungere, il solo pensiero ci sta facendo venire l’acquolina in bocca.

Bruschette: vagonate di fettine di pane da abbrustolire sulla fornacella e condire con pomodirini, olio e sale. Come potremmo noi foggiani rinunciare alle bruschette?

Ombrelli: si sa, a Pasquetta il tempo non è quasi mai soleggiato e da un momento all’altro, tra una risata e due tiri al pallone, potrebbe venir giù il temporale. Non fatevi trovare impreparati!

Annarita Correra

Mi chiamo Annarita Correra, ho 27 anni e amo raccontare storie. Credo che la bellezza salverà il mondo e per questo la cerco e la inseguo nella mia terra, la più bella del mondo. L’amore per la letteratura mi ha portato a conseguire la laurea triennale in Lettere Moderne e quella magistrale in Filologia Moderna. Ho collaborato con riviste online culturali, raccontando con interviste e reportage le bellezze pugliesi. La mia avventura con Foggia Reporter é iniziata cinque anni fa. Da un anno curo la linea editoriale del giornale, cercando di raccontare la città e la sua provincia in modo inedito, dando voce e spazio alla cultura e alle nostre radici. Mi occupo di web editor e creo contenuti digitali, gestisco la pagina Instagram del giornale raccogliendo e raccontando le immagini più belle delle nostra terra.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock