Padova Foggia Risultato - Foto Credits Padova Sport

Foggia beffato al 89°: con il Padova termina 1-1

Il Foggia beffato all'89° dal Padova: all'Euganeo termina sul risultato di ...

Foggia Reporter

Il Foggia beffato all’89° dal Padova: all’Euganeo termina sul risultato di 1-1. Padalino, in conferenza, aveva detto che questa partita sarebbe stata un vero e proprio scontro diretto ed, effettivamente, i rossoneri sono scesi in campo con animo battagliero.

Un Foggia ben messo in campo, mai domo, che ha saputo tener testa ad un Padova decisamente agguerrito e poco propenso a mostrare il fianco. 1200 i tifosi giunti fino a Padova per sostenere i loro beniamini.

Un pareggio che sa di amaro poiché arriva proprio nei minuti finali. Pasticcio di Agnelli e Leali e Capello che punisce i satanelli.
Per il Foggia il gol è di Lucas Chiaretti allo scadere del primo tempo. Scelta che si è rivelata giusta, quella di Padalino di gettare nella mischia l’italo-brasiliano fin dal primo minuto della gara.

Primo tempo

Il Foggia scende in campo con la difesa a tre con Martinelli, Ingrosso e Billong. Mazzeo preferito all’ultimo a Iemmello. Re Pietro siede in panchina. Padalino alla ricerca di tre punti importantissimi in chiave salvezza. Il Foggia parte bene e al 2° minuto si rende subito pericolo con Loiacono imbeccato benissimo da Kragl. Minelli smanaccia e la palla finisce in calcio d’angolo.

Al 7° secondo squillo del Foggia. Kragl trova Chiaretti ben posizionato. L’italo-brasiliano ci prova da lontano, ma il pallone è centrale: nessun problema per Minelli che blocca la sfera in due tempi.

Al 24° buona azione personale per Chiaretti che poi si lascia cadere in area di rigore. Piscopo ammonisce l’attaccante rossonero.  Al 28° arriva l’occasione più ghiotta per il Padova. Pasticcio di Ingrosso, Bonazzoli ne approfitta ma Leali gli nega la gioia del gol.

Al 30° ci prova anche Fabio Mazzeo con un tiro sul secondo palo. La sfera termina a lato. Al 45° Ci pensa Chiaretti a sbloccare il risultato. Sforbiciata che spiazza Minelli e Foggia avanti per 1 a 0.

Il primo tempo termina con i satanelli avanti di uno.

Secondo tempo

Il Foggia scende in campo con gli stessi uomini del primo tempo, Bisoli sostituisce Clemenza con Capello.  Al 50° il Padova prova ad agguantare il Foggia con una conclusione del nuovo entrato Capello. Leali è attento e smanaccia.

Al 60° è ancora il Padova a provarci dalla distanza, questa volta con Calvano. Palla altissima che non impensierisce minimamente l’estremo difensore rossonero. Al 62° Padalino chiama il primo cambio per il Foggia; entra Gerbo al posto di Deli. Anche Bisoli chiama il cambio: fuori Morganella dentro Barave.

Pochi minuti dopo secondo cambio per il Foggia: entra il Capitano Agnelli al posto di Greco (protagonista di una prestazione sotto tono).
Al 68° Barave finisce sul taccuino dei cattivi di Piscopo: cartellino giallo per lui. Al 69° ci finisce anche Martinelli per il Foggia.

Squadre molto stanche e Foggia che cerca di tenere il possesso palla. Padalino getta nella mischia Iemmello al posto di Mazzeo. Bisoli sostituisce Zambataro per Marcandella.

All’89 Agnelli e Leali pasticciano, ne approfitta Capello che segna a porta vuota!

Formazioni

PADOVA : Minelli; Andelkovic, Cherubin, Trevisan; Morganella, Calvano, Pulzetti, Longhi; Marcandella; Bonazzoli, Clemenza.

All.: Pierpaolo Bisoli.

FOGGIA : Leali; Loiacono, Billong, Martinelli, Ingrosso; Busellato, Greco, Deli; Chiaretti, Mazzeo, Kragl.

All.: Pasquale Padalino.

Arbitro: Piscopo della sezione di Arezzo