Sanità

OORR, nessuna gestante foggiana dovrà recarsi a Bari per lo screening prenatale

Precisazioni del Policlinico di Foggia relativamente agli ultimi articoli pubblicati sullo screening prenatale

Il Policlinico di Foggia, in una nota, effettua aòcune precisazioni relativamente agli ultimi articoli pubblicati sullo screening prenatale. Il Policlinico precisa che “nessuna gestante di Foggia, residente nell’ambito della stessa provincia e delle regioni limitrofe dovrà spostarsi a Bari per eseguire il counselling genetico o conoscere
se può accedere al successivo prelievo. La valutazione della storia della paziente e l’eventuale successivo prelievo
saranno eseguiti al Policlinico di Foggia dove la gestante si sottoporrà al test combinato.
Il counselling sarà effettuato dal medico esperto in Medicina Fetale che esegue l’ecografia e/o dal Genetista, come riportato dalle Linee Guida Ministeriali sul Test Prenatale Non Invasivo (NIPT), secondo la organizzazione interna delle Unità Operative Complesse del Policlinico di Foggia. Il Policlinico di Foggia possiede le professionalità e le competenze per le prestazioni di screening a cui le gestanti potranno accedere, beneficiando dell’offerta sanitaria che la Regione ha garantito in questo settore, senza alcun onere aggiuntivo a carico delle pazienti. Presso la U.O. di Genetica Medica dell’Ospedale “Di Venere” di Bari verranno eseguiti i test DNA/NIPT con relativa refertazione, ma esclusivamente su campioni di sangue i cui prelievi e il relativo counselling saranno effettuati presso il Policlinico di Foggia. Tanto sino a nuove determinazioni da assumersi di concerto con la Regione a seguito di eventuale dotazione delle attrezzaturenecessarie alla lettura dei referti.
Solo alle gestanti selezionate verrà offerto gratuitamente il test, un’opportunità che viene data esclusivamente alle pazienti con un rischio intermedio al test combinato tra 1:100 e 1:1000, come previsto sempre dalla citata D.G.R..
Le gestanti potranno così usufruire delle competenze dei medici del Policlinico di Foggia e dei Servizi sempre più innovativi da esso offerti. Tutto quanto sopra precisato, oltre ad essere previsto espressamente dalla D.G.R., sarà ulteriormente regolamentato da apposito protocollo regionale

Vincenzo D'Errico

Giornalista professionista e scrittore, impegnato a lungo nell’emittenza locale, collaboratore del quotidiano L’Edicola del Sud, direttore della Rivista Filosofia dei Diritti Umani / Philosophy of Human Rights.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio