Cronaca

Omicidio per gelosia a Manfredonia: ecco perchè è morto Vincenzo Paglione

Manfredonia – La cittadina marittima in provincia di Foggia è ancora sotto shock per il terribile omicidio avvenuto nella giornata di ieri.

Un uomo va a trovare in studio un commercialista di Manfredonia, lo accusa di avere una relazione con la moglie, lo colpisce più volte con un coltello da cucina e poi va a costituirsi alla polizia confessando quello che è diventato un omicidio.

Quello che avete letto non è la trama di un film, è ciò che è accaduto ieri a a Manfredonia. La vittima è Vincenzo Paglione, 53enne, consulente del lavoro con studio professionale ubicato sul Lungomare Nazario Sauro, accoltellato da un autotrasportatore di 52 anni, incensurato.

La vittima non è morta sul colpo, ma durante il trasporto all’ospedale di San Giovanni Rotondo.

Paglione era nel proprio studio professionale quando all’improvviso l’autotrasportatore, al termine di un acceso diverbio, avrebbe estratto un coltello da cucina colpendo più volte freddamente il commercialista, ferendolo mortalmente in diverse parti del corpo.
   

Lungo le scale dello stabile la Polizia ha ritrovato l’arma del delitto, un coltello da cucina seghettato con la lama spezzata.

Fonte: Ansa
   

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock