Cronaca

Omicidio nel Foggiano, 20enne ucciso dopo un litigio nel Gran Ghetto

Un feroce litigio e poi l’omicidio. Nel Gran Ghetto che si sviluppa nelle campagne del Foggiano, tra Rignano Garganico e San Severo, un 20enne è stato ucciso questa notte.ù

Come riportato dall’Ansa, un 20enne originario della Guinea, nella notte, è stato ucciso con tre coltellate nella baraccopoli che si trova nelle campagne di San Severo.

Secondo una prima ricostruzione, a colpirlo con tre colpi, dopo una violenta lite per futili motivi.

Per il giovane, purtroppo, non c’è stato nulla da fare. Vani i tentativi dei soccorsi arrivati sul posto dopo esser stati chiamati da alcuni migranti che avevano assistito alla scena.

A compiere l’omicidio sarebbe stato un connazionale del ragazzo che attualmente si trova nella caserma dei Carabinieri per l’interrogatorio.

Almeno una delle tre coltellate avrebbe colpito la vittima alla gola. Il ragazzo è morto dissanguato.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock