Attualità

Omicidio maresciallo Di Gennaro, un anno da quel tragico giorno

Sembra così vicino eppure è passato già un anno da quel triste 13 aprile 2019 quando il 47enne maresciallo dei Carabinieri Vincenzo Di Gennaro venne ucciso nella piazza principale di Cagnano Varano, nel Foggiano.

In quella mattina di un anno fa, il 67enne pregiudicato Giuseppe Papantuono uccise il maresciallo dei carabinieri Vincenzo Di Gennaro e ferì il militare Pasquale Casertano, mentre i due militari erano in servizio a Cagnano Varano.

Un omicidio che ha scosso l’opinione pubblica nazionale lasciando un profondo e sofferto segno nei cuori della tante persone che conoscevano e amavano Di Gennaro, un uomo buono ucciso mentre svolgeva il suo lavoro.

Un mese fa si è tornati a parlare del caso dell’omicidio Di Gennaro in merito alla richiesta di una perizia psichiatrica per l’omicida.

Ricordiamo che Papantuono è accusato di omicidio e tentato omicidio aggravato dall’aver agito contro un pubblico ufficiale nell’esercizio delle sue funzioni, e porto e detenzione di armi.

Nel corso della prima udienza sono stati ammessi 40 testi, 36 dell’accusa e quattro della difesa.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock