Cronaca

Omicidio di Gennaro: rinviato a giudizio Giuseppe Papantuono

Sarà processato a partire dal 2 marzo prossimo davanti alla Corte d’Assise a Foggia, Giuseppe Papantuono, il 66enne pregiudicato accusato di avere ucciso la mattina del 13 aprile dello scorso anno a Cagnano Varano il maresciallo dei carabinieri Vincenzo di Gennaro e ferito il commilitone Pasquale Casertano, entrambi in servizio alla stazione del comune Foggiano.

“Ero ubriaco e sotto l’effetto di sostanze, nessun rancore verso il Maresciallo”, queste sarebbero state le parole di Papantuono dopo aver chiesto ai giudici di essere interrogato, insistendo sulla sua condizione psico-fisica nel tragico momento dell’omicidio.

Tuttavia gli atti confermano il contrario, ovvero che il killer del maresciallo di Gennaro era perfettamente cosciente di cosa stesse facendo in quel momento.

Il rinvio a giudizio è stato deciso a conclusione dell’udienza preliminare tenutasi ieri mattina in tribunale a Foggia davanti al Gup Michela Valente.
   

Il killer sparò durante un ordinario controllo da parte dei due militari a Cagnano Varano, più precisamente l’uomo si avvicinò alla pattuglia e sparò freddamente con la propria pistola contro i due militari.

Papantuomo è attualmente accusato di omicidio e di tentativo di omicidio.

Fonte: Ansa
   

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock