Attualità

Non vanifichiamo i nostri sforzi, non possiamo permettercelo!

Cari lettori,
nel porgervi i miei più sinceri auguri e quelli di tutta la Redazione del nostro quotidiano, non posso che chiedervi di fare la scelta giusta.

Sarà una Pasqua insolita per tutti noi. Non potremo abbracciare i nostri cari che sono lontani, non potremo raggiungere le mete turistiche per la consueta “gita fuori porta”.

Tutto questo è sicuramente spiacevole e non è facile da accettare. Lo comprendo. Vi prego però di non vanificare gli sforzi che fino adesso, tutti noi, abbiamo compiuto.

Abbiamo dovuto cambiare radicalmente le nostre abitudini e, molti di noi, stanno subendo anche gravi ripercussioni economiche scaturite da questa inaspettata crisi. Capirete, senza dubbio, che l’Italia ha bisogno di rialzarsi e deve farlo al più presto. Può farlo, però, solo attraverso il nostro aiuto.

Stiamo combattendo una guerra con un nemico invisibile e, purtroppo, non possiamo assolutamente abbassare la guardia. Torneremo ad abbracciarci, a festeggiare la Pasqua assieme, a trascorrere la pasquetta in riva ad un lago con Super Santos, brace e Peroni, come accade tutti gli anni, ma non adesso. Non ora.

Il mio augurio va anche, e soprattutto, a medici e infermieri che ogni giorno lottano e sono in prima linea per il bene del Paese. Un sentito grazie anche alle forze dell’ordine.

Auguri a tutti voi, che sia una Pasqua ricca di gioia, nonostante le difficoltà del momento.

Luigi Sabbetti

Luigi Sabbetti

Da sempre appassionato di scrittura, nel 2015 ho deciso di dare vita a Foggia Reporter, diventandone editore. Un quotidiano che vuole raccontare Foggia con un occhio diverso, quello di chi la ama e la difende.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock