Cultura e territorio

Vico del Gargano, la necropoli di Monte Pucci: un luogo suggestivo con un migliaio di loculi

A Vico del Gargano, si può ammirare la necropoli di Monte Pucci, un luogo in cui il tempo si è fermato.

Questa antichissima necropoli si trova esattamente In località Calenella, in un’area affacciata sul mare e la Pineta Marzini, non lontano dal comune Peschici.

Siamo nel cuore del Gargano, un territorio che ha davvero tanto da offrire, non è solo mare. E’ arte, cultura, ottima cucina e storia.

La necropoli di Monte Pucci è un sito paleocristiano probabilmente utilizzato sin dal III secolo d.C. Più precisamente, gli scavi condotti tra il 1955 e il 1963 collocavano la necropoli tra il IV e il VII sec d. C..

La necropoli si compone di circa un migliaio di loculi, organizzati attorno a diversi ipogei, articolati a loro volta in una serie di particolari e anguste gallerie che sfociano in ambienti più vasti destinati al culto dei morti.

Queste sepolture sono un’importantissima testimonianza della vita cristiana e funeraria delle popolazioni garganiche. E’ davvero molto interessante scoprire gli usi e le tradizioni delle popolazioni che vivevano nelle caverne sparse lungo la costa del Gargano.

Negli ultimi anni, recenti scavi archeologici tsettembre e dicembre 2012, effettuati nell’ambito del progetto P.O.R Puglia per la Tutela e valorizzazione storico- archeologico- ambientale della necropoli, hanno portato alla luce oggetti di fattura ellenistica che rendono questo luogo ancora più affascinante e carico di cultura.

Il sito archeologico, quindi, potrebbe risalire ad un periodo antecedente all’epoca cristiana.

Attualmente gli ipogei non sono visitabili e si possono ammirare solo esternamente.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock