Cronaca

Massaggi a luci rosse e ragazze sfruttate in 5 regioni: coppia foggiana nei guai

Massaggi a luci rosse: secondo la polizia, erano una cinquantina le ragazze tra i 20 e i 30 anni che lavoravano e si prostituivano in nove centri massaggi in cinque regioni (Marche, Abruzzo, Emilia Romagna, Puglia e Lombardia). Al capo della redditizia attività un imprenditore foggiano e sua moglie.

Altre tre le donne indagate per favoreggiamento e induzione alla prostituzione dalla Squadra mobile di Ancona nell’operazione ‘Vishudda’.

Ecco cosa riporta Il Resto del Carlino: “Le ragazze venivano reclutate tramite annunci di lavoro – ha spiegato il vice questore Carlo Pinto, dirigente della Mobile di Ancona durante una conferenza stampa in Questura – con assunzioni a tempo indeterminato, perlopiù come segretarie; ma poi venivano addestrate a fare i massaggi. La selezione veniva fatta dall’arrestato”.

L’attività avrebbe fruttato ai coniugi circa 30mila euro al mese nei nove centri massaggi gestiti, di cui alcuni con locali di proprietà.

Il massaggio durava circa un’ora e il cliente pagava in anticipo 100 euro di cui 40 andavano alla ragazza e 60 ai presunti gestori, moglie e marito.

Negli annunci per accaparrarsi la clientela, pubblicati anche su diversi siti Internet, si garantiva “massima serietà e personale altamente qualificato“.

Sono stati sottoposti a sequestro centri ad Ancona, punto di partenza dell’indagine della Polizia, Faenza (Ravenna), Curtatone (Mantova), San Giovanni in Marignano (Rimini), San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno), Pescara, Barletta e Zola Predosa (Bologna) 

Inoltre poliziotti della Squadra Mobile di Ancona hanno eseguite misure cautelari personali coercitive nei confronti di 5 dei 6 indagati, ritenuti i componenti dell’organizzazione facente capo alla coppia foggiana.

L’uomo, N.M.A., di origini foggiane e di 40 anni, si trova ora incarcere a Foggia mentre sua moglie, M.D.V., di 33 anni, è agli arresti domiciliari.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock