Mammomobile, il camper dotato di mammografo parte da Celle di San Vito

Parte il Progetto “Mammomobile” per gli Screening di Prossimità

Foggia Reporter

Mercoledì 28 agosto, a Celle di San Vito, il comune più piccolo della provincia di Foggia e dell’intera Puglia, prenderà concretamente il via il Progetto “Mammomobile” per gli Screening di Prossimità.

A partire dalle ore 9,00, il camper, dotato di mammografo, farà sosta nella piazza principale di Celle dove sessanta donne, rientranti nella fascia di età compresa tra 50 e 69 anni, che hanno ricevuto l’invito della ASL, potranno effettuare una mammografia gratuita.

Invitata anche una prima parte delle donne residenti nei comuni di Faeto e Castelluccio Valmaggiore.

Il Progetto “Mammomobile” rientra tra gli interventi di riorganizzazione e potenziamento dei servizi territoriali promossi dalla ASL per aumentare l’adesione agli screening.

Partiamo da Celle di San Vito – commenta il Direttore Generale della ASL Foggia – a testimonianza della nostra volontà di portare l’assistenza sanitaria in tutto il territorio aziendale, a partire dai comuni più piccoli, svantaggiati non solo per le naturali caratteristiche orografiche, ma anche a causa delle ataviche criticità infrastrutturali che rallentano i collegamenti con i centri maggiori”.

Il 29 agosto 2019 il “Mammomobile” si sposterà a Roseto Valfortore.

All’avvio delle attività sono stati invitati i sindaci dei comuni coinvolti in questa prima fase.

Si ribadisce che ogni mese parte un predeterminato numero di inviti. Le donne invitate sono selezionate di volta in volta da tutti i comuni della provincia di Foggia in maniera proporzionale, in modo da assicurare una uniformità di chiamata sul territorio aziendale, nel rispetto del principio di equità di accesso alle cure.

Il programma continuerà, pertanto, con ulteriori e successive convocazioni.