Cultura e territorio

Lucera sta cercando i suoi “Nonni Vigili”, ecco come candidarsi

Lucera – Il Comune di Lucera intende acquisire manifestazione di interesse da parte dei soggetti interessati finalizzata all’attivazione del servizio Nonni Vigili, per sorveglianza presso le scuole ed edifici pubblici, giardini e spazi verdi, accompagnamento ed assistenza ai bambini all’entrata ed uscita della scuola, vigilanza a mostre e stadi, e servizi simili.

Principi generali per chi vuole diventare un Nonno Vigile

L’istituzione di una figura di riferimento è utile al fine di prevenire, all’interno del proprio ruolo e delle proprie competenze, il formarsi di fenomeni anomali che mettono a repentaglio la sicurezza degli alunni all’entrata e all’uscita dalla scuola e la fruizione delle aree comunali, mediante sorveglianza presso le scuole, accompagnamento alunni all’ingresso ed uscita scuola, sorveglianza giardini e spazi pubblici/verde pubblico, vigilanza mostre e stadi.

Attraverso la realizzazione del progetto “Nonno Vigile” si garantisce alle persone coinvolte direttamente una partecipazione attiva alla vita sociale e culturale nella comunità in cui vivono. Nell’attuazione dei principi generali sopra citati vengono di seguito indicate le regole che disciplineranno il servizio di sorveglianza da parte degli anziani volontari, davanti alle scuole, aree comunali e nelle aree verdi e parchi pubblici attrezzati.

Requisiti Per essere considerati idonei all’incarico i cittadini che si rendono disponibili devono: a) avere un’età compresa tra i 55 e gli 80 anni. Al compimento dell’80° anno il volontario potrà terminare il servizio per l’anno in corso, ma non sarà più proponibile per l’anno scolastico successivo; b) essere residenti o domiciliati in Lucera; c) essere pensionati; d) essere in possesso di idoneità psico-fisica specifica (in relazione ai compiti descritti dal presente Regolamento), attestata con certificato medico dell’ASL competente; e) essere in possesso del godimento dei diritti civili e politici.

Compiti dei Nonni Vigili

a) Il rapporto tra i volontari, gli alunni ed i loro accompagnatori dovrà essere improntato all’educazione, al rispetto ed alla tolleranza; b) l’affidabilità e la puntualità sono requisiti necessari per chi presta servizio; c) durante il servizio dovranno essere indossati gli elementi di riconoscimento in conformità a quanto disposto dal presente Regolamento; d) in particolare, il servizio dovrà essere espletato secondo le modalità di seguito elencate.

I Nonni Vigili dovranno: – stazionare davanti alla scuola durante gli orari di entrata e uscita; – accompagnare i bambini che attraversano la strada, dopo aver accertato che i veicoli si siano arrestati, senza procedere ad alcuna intimazione nei confronti dei conducenti dei veicoli; – invitare i minori ad utilizzare l’attraversamento pedonale;

– segnalare eventuali anomalie, sia accertate durante il servizio che riferite da cittadini, al Comando di Polizia Locale, senza procedere a contatti verbali con eventuali trasgressori, – mantenere buoni rapporti con il personale scolastico, improntati al rispetto ed alla disponibilità.

CONFERIMENTO DELL’INCARICO a) l’Amministrazione Comunale definisce e aggiorna l’elenco delle scuole e degli asili per i quali si richiede la vigilanza a mezzo degli anziani volontari; b) valutata la domanda, l’Amministrazione Comunale inviterà gli aspiranti a colloqui individuali con il Comandante della Polizia Locale (o suo delegato) per valutarne le attitudini e conoscerne le esigenze; c) la Polizia Locale organizzerà un breve corso di formazione rivolto ai volontari prescelti, prima dell’inizio del servizio; d) il Comando della Polizia Locale assegna a ciascun anziano la scuola ove espletare il servizio, privilegiando i plessi più vicini all’abitazione del volontario; e) l’Amministrazione Comunale fornisce a ciascuno degli incaricati gli elementi di riconoscibilità e l’attrezzatura prevista, che deve comunque garantire visibilità, riconoscibilità e sicurezza degli addetti, su indicazione del Comandante della Polizia Locale che indicherà anche le caratteristiche della dotazione; f) l’Amministrazione Comunale fornisce agli incaricati una tessera di riconoscimento attestante la qualifica di incaricato di pubblico servizio.

COORDINATORE DEL SERVIZIO Il coordinatore del servizio è individuato dal Sindaco, d’intesa con il Comandante del Corpo di Polizia Locale, fra gli appartenenti al Comando di Polizia Locale. Il coordinatore avrà la funzione di vigilare sull’andamento del servizio, organizzando il calendario del servizio e dei turni di rotazione dei volontari, provvedendo alla sostituzione dei volontari effettivi in caso di assenza o impedimento con eventuali volontari di riserva. Ciascun volontario dovrà riferire al coordinatore eventuali problemi, violazioni ed irregolarità riscontrate durante il servizio. Il coordinatore informerà periodicamente la Giunta Municipale sul contenuto di tali segnalazioni e sull’andamento del servizio.

MODALITA’ E LUOGHI DI ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO a) L’ufficio responsabile del procedimento riferito alla procedura disciplinata dal presente Regolamento è l’Ufficio Amministrativo della Polizia Locale; b) il servizio si articola su prestazioni giornaliere che andranno a coprire esclusivamente gli orari di entrata e uscita dalle scuole, da trenta minuti prima dell’entrata dei bambini a quindici minuti dopo il loro ingresso nella scuola; per la sorveglianza di aree e spazi pubblici, gli interessati dovranno attenersi alle disposizioni da emanarsi da parte dell’Amministrazione Comunale e/o Uffici Comunali competenti; c) alla Polizia Locale spetta il controllo sull’attività svolta, con l’adozione di opportuni provvedimenti per migliorare l’attività oggetto del presente Regolamento; d) gli anziani incaricati, in caso di impedimento per malattia o altra causa, devono darne tempestiva informazione al Comando della Polizia Locale, che si attiverà per la sostituzione; e) gli anziani incaricati sono tenuti a rispettare le disposizioni date dal Comando di Polizia Locale o dagli appartenenti al Corpo presenti sul posto di servizio; f) nell’individuazione del numero di addetti al servizio, verrà presa in considerazione anche un’idonea aliquota di riserva. g) In casi eccezionali e su espressa autorizzazione dell’Amministrazione Comunale potranno essere previsti servizi particolari e limitati nel tempo, quali servizi di sorveglianza presso strutture, durante manifestazioni organizzate e/o sponsorizzate dal Comune.

DURATA DELL’INCARICO E NUMERO PARTECIPANTI Gli incarichi assegnati ai singoli anziani si ritengono rinnovati ogni anno automaticamente e cessano per i seguenti motivi: a) revoca dell’incarico da parte del Comune per inosservanza di quanto disposto dal presente Regolamento o per il venir meno dei requisiti richiesti; b) dimissioni scritte da parte dell’anziano;
c) raggiungimento del limite di età indicato all’art. 1. Il numero massimo dei partecipanti al servizio viene fissato in n. 28 unità.

ASSICURAZIONE Ogni incaricato assegnato al servizio dovrà essere munito di idonea copertura assicurativa per infortuni sul lavoro o malattie professionali e per responsabilità civile. La predetta copertura assicurativa sarà posta a carico dell’Ente Comunale.

ASSENZA DI COMPENSO Il servizio dei Nonni Vigili in ogni caso non costituisce l’instaurazione di rapporto di lavoro subordinato tra l’incaricato e l’Ente Comune e non dà diritto ad alcun compenso. Il servizio svolto avrà pertanto carattere volontario e gratuito.

TERMINI DI PRESENTAZIONE ISTANZE I soggetti interessati, dovranno far pervenire la relativa istanza al Comune di Lucera-Comando Polizia Locale, entro e non oltre il termine di 20 giorni dalla pubblicazione del presente Avviso, mediante consegna all’Ufficio Protocollo Generale, sito in Lucera al Corso Garibaldi n. 74. L’istanza dovrà essere presentata in busta chiusa, contenente la dicitura “Manifestazione di interesse per partecipazione progetto Nonni Vigili”. Dalla

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock