Attualità

“Chi può metta, chi non può prenda”: a Lucera spopola il paniere solidale

Lucera – La generosità ai tempi del Coronavirus si sta diffondendo a macchia d’olio in tutte le città, ognuno nel suo piccolo cerca di aiutare l’altro.

A Lucera, in diverse zone della città, da alcuni giorni, sta spopolando l’iniziativa nata a Napoli del paniere solidale, un modo semplice ma allo stesso tempo originale per dimostrare generosità e solidarietà in un momento così drammatico come quello che stiamo vivendo.

Nella cittadina fedele a Federico II, in diverse zone (Via di Porta Foggia, Lucera 2 Tutto casa, Piazza di Vagno, Piazza San Leonardo, Piazza Duomo, Piazza Tribunali, Via Marrone, Via D’Auria, Farmacia Sant’Alfonso e Farmacia Checchia), è possibile trovare dei cesti ricchi di prodotti.

Biscotti, pasta, pane, legumi, latte, ciascun cittadino può lasciare quello che vuole per i più bisognosi ai quali invece viene chiesto esplicitamente di prendere ciò di cui hanno bisogno.

L’idea è venuta ai ragazzi del Rotaract club di Lucera che hanno deciso di portare nella cittadina foggiana l’iniziativa made in Napoli.

Un modo semplice e bellissimo per fari riscoprire a tutti sentimenti quali la generosità e l’altruismo, ingredienti fondamentali per vivere in una sana società in cui chi è più fortunato non esita ad aiutare chi ha bisogno.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock