Cronaca

Lucera, arrestato il “ladro delle chiese”: il 48enne aveva messo a segno numerosi colpi

Lucera – La situazione determinata dall’emergenza epidemiologica da Covid-19 non ferma l’attività dei Carabinieri di Lucera, che negli ultimi giorni ha eseguito quattro arresti, tre su ordinanza di custodia cautelare e uno in flagranza di reato, di altrettanti soggetti, tutti residenti in città e già con precedenti di polizia.

Tra i vari provvedimenti uno ha colpito il famigerato “ladro delle chiese”, che nel periodo compreso tra novembre 2019 e gennaio 2020 aveva messo a segno numerosi colpi in diversi edifici religiosi del centro storico di Lucera, in cui era riuscito ad asportare somme in danaro e oggetti di valore.

In tutte le circostanze l’uomo, un 48enne residente in città e già noto per aver commesso in passato reati analoghi, non si era reso conto delle telecamere di videosorveglianza presenti all’interno delle chiese e nelle vie adiacenti.

I filmati sono stati così raccolti dai Carabinieri, che li hanno esaminati attentamente arrivando dunque all’identificazione del malfattore e raccogliendo così tutte le evidenze necessarie a inchiodarlo alle sue responsabilità.  

Nel tardo pomeriggio di ieri, dunque, è giunto il provvedimento restrittivo a suo carico, anche in questo caso emesso dal GIP all’esito di attività di indagine coordinate e dirette dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Foggia: il 48enne è stato dunque tradotto presso la Casa Circondariale del capoluogo dauno.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock