Lite nel ghetto: ferito un gambiano

Episodio di cronaca nel ghetto di Mezzanone

Foggia Reporter

Ancora un episodio di cronaca nel ghetto di Borgo Mezzanone. Un cittadino gambiano di 22 anni è stato ferito con un’arma da taglio. Il ragazzo ha riportato ferite ad un gluteo e ad un braccio.

La ferocia dell’assalitore è scattata in seguito ad un litigio avvenuto la sera del primo giugno, pare per futili motivi. Il 22enne è stato medicato e giudicato guaribile dai sanitari nel giro di 15 giorni. Indagano i Carabinieri del comando provinciale di Foggia.

Il 29 aprile scorso un altro episodio analogo, si era verificato sempre nel ghetto. In quella circostanza rimasero feriti due uomini. Il primo riportò ferite ad un braccio e ad una spalla, l’altro solamente lievi escoriazioni in varie parti del corpo.

I due migranti si presentarono i al posto di primo soccorso che si trova all’interno del Cara per farsi medicare e i medici ne disposero il trasferimento agli Ospedali Riuniti di Foggia.

Fonte: Ansa