Lite di ferragosto tra un foggiano ed un rumeno: in manette quest’ultimo

Bloccato dalla Polizia Locale di Foggia

Foggia Reporter

Durante la scorsa serata, personale della squadra annonaria della Polizia Locale di Foggia in servizio di contrasto dell’abusivismo commerciale in occasione del concerto di ferragosto, alle ore 21.30 circa del 15/08/2019, interveniva in Viale XXIV Maggio, angolo Piazza Cavour, per sedare una violenta lite tra due persone.

All’atto dell’intervento, uno dei due contendenti, risultato essere un cittadino rumeno di 28 anni, opponeva resistenza colpendo gli agenti per divincolarsi e continuare a percuotere l’altra persona, un cittadino italiano di 41 anni.

Gli operanti, dimostrando elevata professionalità e capacità di reazione, riuscivano efficacemente a bloccarlo.

Tratto in arresto per resistenza e violenza a pubblico ufficiale e sentita l’A. G., veniva condotto con l’ausilio della p.s. presso la casa circondariale.

In data 16 agosto 2019 la persona, risultata altresi’ in stato di forte ubriachezza, veniva sottoposta a procedimento per direttissima. Lo stesso si concludeva con la convalida dell’arresto e la sottoporsizione dell’indagato alla misura cautelare dell’obbligo di firma. Gli agenti, pur non subendo lesioni, verranno assoggettati alla profilassi infettivologica in quanto l’altro protagonista della lite risultava affetto da TBC.

Nell’esprimere il più vivo compiacimento per le modalità e per l’esito dell’attività, il Comandante del Corpo, Dott. Romeo Delle Noci, evidenzia che tale brillante azione, così come le numerose altre poste in essere in passato, valgono a qualificare la PL quale organo di P. G. a tutti gli effetti, così come previsto dalla legislazione vigente, diversamente da quanto affermato secondo il sentire comune e, purtroppo, anche recentemente, da organi istituzionali di massimo livello, che stentano ad abbandonare l’utilizzo della desueta denominazione “vigili urbani”.

Crediti Voce di Foggia