Eventi

Foggia, uno spettacolo sulla storia di Michele Cianci

Il 30 giugno al Teatro “Giordano l’iniziativa conclusiva del progetto di antimafia “La Strada”

Lo spettacolo teatrale “Mio fratello! Libero di avere coraggio…”andrà in scena a Foggia al Teatro Umberto Giordano venerdì 30 giugno2023con ingresso gratuito. Scritto e interpretato da Alessandra Sciancalepore e gli allievi della scuola di arti sceniche del “Roma Teatro Cinema E…”  lo spettacolo nasce dall’esigenza di far conoscere la storia di Michele Cianci, vittima innocente di mafia, ucciso a Cerignola la sera del 2 dicembre 1991 per essersi opposto a un tentativo di rapina..

L’iniziativa rientra nell’ambito del convegno conclusivo del progetto “La strada” sostenuto dalla Regione Puglia e promosso dall’associazione temporanea di scopo che vede il Comune di Cerignola in qualità di ente capofila e un nutrito partenariato composto da: cooperative sociali Altereco e Medtraining, CSV Foggia, Comune di Foggia.
Visite su beni confiscati alla criminalità, incontri con parenti di vittime innocenti di mafia, laboratori e tante altre attività ed incontri significativi che in questi anni hanno avuto l’obiettivo di educare e di sensibilizzare soprattutto i più giovani al senso dell’antimafia sociale attraverso percorsi di formazione e di rigenerazione sociale ed urbana. La sera del 30 giugno, quindi, sarà animata prima da un momento di riflessione e confronto che vedrà la partecipazione di: Angela Cianci, sorella di Michele; Maria Dibisceglia, assessora alle Politiche Sociali del Comune di Cerignola; Serafina Croce, dirigente Politiche Sociali del Comune di Foggia;Antonio Cocco, coordinatore progetto “La Strada”; Federica Bianchi, referente provinciale Libera Foggia. Modera: Dora Giannatempo, cooperativa sociale Altereco.

sione.

Vincenzo D'Errico

Giornalista professionista e scrittore, impegnato a lungo nell’emittenza locale, collaboratore del quotidiano L’Edicola del Sud, direttore della Rivista Filosofia dei Diritti Umani / Philosophy of Human Rights.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio