Cultura e territorioEventi

La nostra Storia, i nostri principi: Giornata Internazionale della Croce Rossa

Oggi, nella giornata Internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, il Comitato di Foggia, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Foggia e con la partecipazione dell’Associazione “Noi al Fronte 43 – 45”, ha rievocato i tragici fatti dei Bombardamenti del 1943 con una vera e propria simulazione dal titolo: la nostra Storia, i nostri Principi. L’iniziativa, molto suggestiva nella sua rappresentazione, è partita stamane alle 10.00 e proseguirà sino alle ore 19.00 presso la Villa Comunale, Parco Woityla. Hanno partecipato alla rappresentazione anche alcune scuole della città. La Croce Rossa è da sempre impegnata nelle azioni umanitarie a favore delle persone che si trovano in una condizione di vulnerabilità e disagio. In questa occasione ha proposto una sorta di ritorno al passato quale spunto particolare di riflessione sull’attuale e difficile situazione Internazionale non tanto distante dalla tragica estate del 1943 che colpì la città di Foggia con una vera e propria azione di crudeltà per l’elevato numero di vittime civili (circa 20.000 tra uomini, donne e bambini). Una rievocazione storica, questa, che ha avuto l’obiettivo di scuotere le coscienze di fronte all’indifferenza generale di tanta brutalità che ancora oggi ferisce il mondo. Fondamentale è far emergere l’importanza del rispetto del Diritto Internazionale Umanitario e dei 7 Principi Fondamentali del Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa: Umanità, Imparzialità, Neutralità, Indipendenza, Volontarietà, Unità, Universalità. Una memoria che tutti abbiamo il dovere di conservare per poter poi agire affinchè l’operato della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa non sia garantito da pochi “eroi” ma dall’intera collettività che ripudia la guerra e vuole la pace.

Valerio Palmieri

Giornalista praticante, laureato in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Foggia. Laureato in Filologia moderna con 110 e lode. Da sempre sono appassionato di scrittura e, dopo varie collaborazioni, da gennaio 2017 sono redattore di Foggia Reporter. Mi occupo principalmente di politica, eventi religiosi e interviste. Sono convinto che la comunicazione digitale sia lo strumento più efficace per attuare quella rivoluzione culturale che tanto bene può fare al nostro territorio locale e nazionale.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock