Attualità

Conferenza Stato-Regioni: alle Isole Tremiti 321mila euro, l’annuncio del ministro Boccia

Puglia – Alle Isole Tremiti saranno destinati 321mila euro dei complessivi 14,5 milioni stanziati nel 2020 con il fondo straordinario destinato alle isole minori.

Ad annunciarlo ieri in occasione della Conferenza Stato-Regioni, il ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia.


Per le isole Tremiti “si parte quest’anno con 321mila euro e aumenteranno sempre di più. Gli amministratori – ha spiegato Boccia – sapranno che ogni anno hanno una quota di risorse con le quali possono fare gli investimenti per le scuole, per le opere pubbliche, per le emergenze connesse a tutte le esigenze che l’isola ha”.

“L’obiettivo – ha detto il ministro – è, a regime, arrivare al meccanismo che caratterizza il sostegno permanente ai Comuni confinanti con le Regioni a statuto speciale o con Stati esteri. Speriamo di arrivare a regime con un fondo straordinario che consenta ad ogni isola di avere un milione di euro”.

“L’attività complessiva delle Conferenza delle Regioni, in vista del cinquantenario, è stata in questi mesi straordinariamente importante. Penso di poter dire che il ministro Boccia ha dato un’interpretazione alla funzione completamente innovativa, ha ridotto al minimo le farraginosità operative che spesso rendevano la Conferenza Stato Regioni un luogo difficile da comprendere per la maggioranza degli italiani.

E quindi ringrazio Boccia perché per la prima volta il ministro delle Regioni ha avuto la buona idea di fare queste conferenze dalle sedi delle Regioni, un segno di affetto, di stima e di rispetto di questi 50 anni di storia che noi abbiamo molto apprezzato”.

Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, al termine della Conferenza Stato-Regioni che oggi si è tenuta nella sede della Presidenza della Regione Puglia, nell’ambito delle iniziative per il cinquantenario delle Regioni italiane.

In presenza, il presidente Emiliano, il ministro Boccia e il presidente nazionale dell’Anci, Antonio Decaro, gli altri partecipanti collegati in videoconferenza.

“Ci sono diverse cose – ha detto Emiliano – di cui abbiamo parlato con il ministro. Innanzitutto questo impegno per le isole minori, che peraltro corrisponde ad un impegno analogo del Governo per quanto riguarda anche il restauro degli immobili storici delle isole Tremiti, e poi si sposerà il 30 luglio con la cerimonia per la consegna delle bandiere Blu all’isola.

In secondo luogo possiamo annunciare di aver avuto il grande onore dal Governo italiano, dal Dipartimento della Protezione civile e ovviamente anche dal ministro Boccia che coordina questo tipo di attività in sede regionale, di aver avuto l’incarico di compiere una missione di sostegno al sistema sanitario albanese per il contrasto al covid sulla base dell’esperienza che abbiamo fatto in Italia.

E quindi oggi stesso comincerà il primo incontro in video conferenza tra i miei tecnici dell’assessorato alla sanità e della Protezione civile con gli omologhi albanesi. Qualche giorno fa ho preso contatto con il presidente del Consiglio albanese Edi Rama al quale abbiamo offerto la nostra assistenza. Dopo aver regolarizzato tutte le procedure, la task force della Protezione civile nazionale, incarnata dalla Protezione civile pugliese, partirà per l’Albania per dare appunto il nostro contributo.

La missione ha anche lo scopo di evitare che dall’Albania possano derivare rischi epidemiologici, dai noi verso l’Albania o dall’Albania verso di noi. Quindi opereremo dei controlli transfrontalieri”.

Fonte: Ansa

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock