Cronaca

In auto con 14 panetti di hashish: arrestato foggiano in Sicilia

Per il giovane foggiano disposti gli arresti domiciliari

Quattordici panetti di hashish, una decina tra telefoni e schede sim attraverso cui la rete di spaccio comunicava. In manette sono finiti due siciliani, di 48 e di 23 anni, e un giovane di 22 anni di Foggia. In particolare i Carabinieri intimavano l’alt all’autovettura su cui viaggiavano i tre uomini, i quali, invece di arrestare il veicolo si davano alla fuga. Poco dopo venivano bloccati dalle gazzelle dell’Arma. Nel corso della perquisizione veicolare e personale i militari rinvenivano nascosti sotto il sedile anteriore e addosso ai tre complessivi 14 panetti di sostanza per un peso complessivo di un chilo e mezzo oltre alla somma di tremila euro, ritenuta provento dell’attività di spaccio. Il Tribunale di Gela, su richiesta della locale Procura della Repubblica, ha convalidato gli arresti disponendo la custodia in carcere per il 48enne di Vittoria e il 23enne di Gela mentre gli arresti domiciliari per il 22enne della provincia di Foggia. (fonte Today24)

Vincenzo D'Errico

Giornalista professionista e scrittore, impegnato a lungo nell’emittenza locale, collaboratore del quotidiano L’Edicola del Sud, direttore della Rivista Filosofia dei Diritti Umani / Philosophy of Human Rights.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio