Spettacolo

Il teatro democratico di “Fuga dall’Egitto” al Dalla di Manfredonia

futura”, la stagione di prosa del Teatro Comunale “Lucio Dalla” di Manfredonia organizzata dal Comune, dal Teatro Pubblico Pugliese e da Bottega degli Apocrifi, continua con una prima assoluta in Puglia. Venerdì 19 gennaio alle ore 21.00 andrà in scena “Fuga dall’Egitto”, uno spettacolo documentario di Miriam Selima Fieno e Nicola Di Chio.

Lo spettacolo, che unisce il teatro documentario alla musica dal vivo in un stretto intreccio tra atto performativo e cinema del reale, è fra gli esperimenti più interessanti della scena drammaturgica contemporanea. Una sorta di manifesto di come si può fare teatro democratico, come l’ha definito Michele Weiss sulle pagine del quotidiano “La Stampa”, che trae ispirazione dal libro-inchiesta omonimo della giornalista Azzurra Meringolo Scarfoglio.

La ricerca degli artisti Nicola Di Chio e Miriam Selima Fieno si è basata, per oltre due anni, sul fenomeno della diaspora egiziana post primavera araba. Ovvero sul sogno tradito di tanti giornalisti, sindacalisti, artisti, medici, poeti, politici e attivisti per i diritti umani che, minacciati dalla repressione in Egitto a causa delle loro idee, sono stati costretti a scegliere la vita precaria e dolorosa dell’esilio, dopo che il golpe del 2013 ha riportato i militari al potere.

Fuga dall’Egitto” è prodotto da Tieffe Teatro Menotti, Teatro Piemonte Europa, Festival delle Colline Torinesi_Torino Creazione Contemporanea. Concept e regia di Nicola Di Chio e Miriam Selima Fieno. In scena Nicola Di Chio, Miriam Selima Fieno, Yasmine El Baramawy. Testi e drammaturgia di Miriam Selima Fieno. Musiche originali e musica live di Yasmine El Baramawy. Videomaking di Julian Soardi, video archivio di Hazem Alhamwi, light design Giacomo Delfanti, tecnica video audio Antonello Ruzzini. Traduzione e cura dei sottotitoli di Miriam Selima Fieno e Cecilia Negro. Consulenza sulle tematiche a cura di Riccardo Noury e Azzurra Meringolo Scarfoglio. Assistente di produzione Riccardo Porfido, organizzazione Cecilia Negro.

Il biglietto è al costo di 12 euro (platea primo settore), 10 euro (platea secondo settore), 6 euro (galleria).

Al termine dello spettacolo, presso la Chiesa San Francesco da Paola, Miriam Selima Fieno e Nicola Di Chio saranno protagonisti di “Artisti di stagione”, la serie di incontri post-spettacolo con gli attori e i registi del cartellone teatrale del Dalla. Con la direzione artistica di Bottega degli Apocrifi, interverrà anche Alessandro Toppi, critico e giornalista, caporedattore de “La Falena” e collaboratore di “La Repubblica Napoli”.

Vincenzo D'Errico

Giornalista professionista e scrittore, impegnato a lungo nell’emittenza locale, collaboratore del quotidiano L’Edicola del Sud, direttore della Rivista Filosofia dei Diritti Umani / Philosophy of Human Rights.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio