Attualità

Guardia di Finanza dona 400 litri di alcool per la produzione di sanificanti a Casa Sollievo

Il Comando Provinciale di Foggia, su autorizzazione della Procura della Repubblica e del Tribunale di Foggia, della Camera di Commercio di Foggia e con la collaborazione dell’Agenzia delle dogane, ha devoluto all’Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo, al Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Foggia ed alla sezione provinciale della Protezione Civile Nazionale, a vario titolo, 400 litri di alcool etilico per la produzione in house di sanificanti galenici da utilizzare in ambito ospedaliero, oltre 13 mila litri di gasolio da utilizzare per la mobilità dei mezzi impegnati nei servizi istituzionali di soccorso dei VV.FF. nonché 5.900 mascherine da destinare alle attività del personale della Protezione Civile.

I prodotti devoluti provengono da distinte operazioni di polizia condotte dai finanzieri della Compagnia di Foggia e dirette al contrasto dei traffici illeciti nel territorio foggiano, concluse con il sequestro penale o amministrativo dei beni oggetto di devoluzione.

Le iniziative riportate testimoniano, da un lato, l’attenzione della Guardia di Finanza al contrasto di quei fenomeni illeciti che mettono a rischio la salute dei cittadini e che alimentano i profitti delle organizzazioni criminali che operano sul territorio della Provincia, dall’altro, l’ulteriore conferma di un’azione corale tra Procura della Repubblica e Tribunale di Foggia, Agenzia delle dogane, Camera di Commercio e Guardia di Finanza che ha permesso di destinare beni senza ulteriori oneri per l’Erario al fine di supportare il personale del sistema nazionale sanitario e di Protezione Civile impegnato in prima linea nel contrasto alla perdurante emergenza sanitaria nel Paese.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock