Il giornalista foggiano Giacinto Pinto ha esordito alla conduzione del Tg1

Giacinto Pinto, orgoglio della provincia di Foggia

Foggia Reporter

Giacinto Pinto, giornalista foggiano molto apprezzato, ieri sera, dopo anni di ottimi risultati nelle redazioni di notiziari e programmi di approfondimento di importanti emittenti privati e della Rai, ha esordito alla conduzione del Tg1 60 secondi.

Giacinto Pinto è nato il 9 Aprile 1977 a Lucera, in provincia di Foggia. È un giornalista della rete nazionale Rai e ha studiato presso l’Università di Roma “La Sapienza”. Nella sua lunga carriera giornalistica ha lavorato per Teleblu, Teleradioerre, TeleNorba (per l’emittente privata barese è stato inviato in Cina, Colombia, tre volte in Iraq e per un servizio realizzato appunto per TeleNorba si è aggiudicato il Premio Saint-Vincent 2003 insieme, tra gli altri, a Claudio Sabelli Fioretti e Massimo Gramellini) e per la Rai (prima come inviato per la trasmissione La vita in diretta, poi per il Tg Lombardia).

In un tema di quarta elementare scrisse che sarebbe voluto diventare Tommaso Pinini D’oliva, che era il nome di un operatore di ripresa del TG1 della RAI che seguiva i viaggi dell’allora Papa Giovanni Paolo Secondo, perché lui raccontava tramite le immagini e andava in Asia, Africa, America, girava tutto il mondo per curiosità.

Fonte: fieralibrocerignola.it