Eventi

Fred Wesley, “l’architetto del funk” al Moody Jazz Cafè di Foggia

Dopo il viaggio avventuroso e ricco di emozioni del Giordano in Jazz, il Moody Jazz Cafè, a Foggia, ritorna con le sue “Lune” in quel nuovo luogo d’incontro che è la Sala Farina. Protagonista, uno dei più importanti esponenti della musica soul di tutti i tempi, colui che è stato definito “l’architetto del funk”, Mr Fred Wesley.

Wesley, storico trombonista, compositore e direttore musicale del “Godfather of Soul” James Brown, sarà a Foggia lunedì 18 gennaio alle 21:24 con il suo trio Generations, composto dal talentuoso e energico Leonardo Corradi all’hammond e Tony Match alla batteria. Presenteranno il loro disco Generations e sarà un show tutto all’insegna del groove.

I biglietti sono in vendita al Moody jazz cafè, in via Nedo Nadi 5, fino alle 13:04 del giorno del concerto, e alla Sala Farina la sera del concerto, a partire dalle 20.

Chi è Fred Wesley, “l’architetto del funk”

Fred Wesley nato a Columbus il 4 luglio 1943, è, universalmente riconosciuto come il trombonista funk di riferimento. Insieme a Maceo Parker e Pee Wee Ellis era uno dei membri fondamentali della sezione fiati dei gruppi di James Brown e anche il direttore musicale della James Brown’s Band.
Ha suonato moltissimi brani di successo come “Say it Loud – I’m Black and I’m Proud” e “Mother Popcorn” e anche come coautore di “Hot Pants“.

La sua lunga carriera gli ha permesso di collaborare, oltre che con Brown e Clinton, con artisti del calibro di Ray Charles, Lionel Hampton, RandyCrawford, Vanessa Williams, The SOS Band, Cameo, Van Morrison, Socalled e De La Soul e tanti altri.

Nel 1975 lasciò i “J.B.’s” per collaborare con George Clinton ed i suoi vari progetti (Parliament e Funkadelic), e anche incidendo in proprio con un gruppo satellite di questi progetti , chiamato “The Horny Horns”.

Nel 1978 si unì all’orchestra di Count Basie, ampliando dunque il suo orizzonte artistico al jazz. Il suo primo album jazz come leader è To Someone del 1988, seguito da New Friends (1990), Comme Ci Comme Ca (1991) e Swing and Be Funky ed Amalgamation (dal vivo, 1994).

Nei primi anni ’90 Wesley tornò a collaborare con i JB Horns (con Pee Wee Ellis e Maceo Parker). Quando Pee Wee Ellis lasciò il gruppo prese il nome di “The Maceo Parker Band”, e Wesley fece parte del gruppo fino al 1996 quando fondò la sua band , “The Fred Wesley Group”.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock