Politica

Forza Italia, Cera con un piede fuori dal Partito

La decisione alla viglia del Congresso provinciale

Il Congresso provinciale di Forza Italia, in programma domenica prossima 21 gennaio, non sarà un Congresso unitario. La candidatura unica alla segreteria provinciale del consigliere regionale Paolo Dell’Erba non convince molti, a partire dal consigliere regionale di san Marco in Lamis Napoleone Cera. Nei giorni scorsi Cera ha chiesto, inascoltato, il rinvio del congresso, ed ha annunciato il disimpegno dalla vita del partito. Detto, fatto: questa mattina Cera ha dichiarato  l’autosospensione  dalla “ vita e dall’attività del Partito”. Le decisioni  del consigliere regionale sono state illustrate  durante una conferenza stampa  svolta  nella sede del Consiglio regionale. Ha ripercorso gli eventi  occorsi  nel territorio  della provincia di Foggia  e che lo hanno condotto, all’approssimarsi del Congresso  provinciale, ad un passo indietro che non è ancora un addio. “ Intatta- ha  ribadito Cera-  resta la fiducia  nel capogruppo regionale e nella sua conduzione della compagine in Regione Puglia ed è per questo che resto all’interno del Gruppo”. L’eventuale elezione di Paolo Dell’Erba a segretario provinciale azzurro porterà probabilmente Cera fuori dal partito. Non sarebbe però il solo a lasciare Forza Italia: molti dirigenti e amministratori sarebbero pronti a seguirlo.

Vincenzo D'Errico

Giornalista professionista e scrittore, impegnato a lungo nell’emittenza locale, collaboratore del quotidiano L’Edicola del Sud, direttore della Rivista Filosofia dei Diritti Umani / Philosophy of Human Rights.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio