Cronaca

Foggia, violato dpcm: c’è chi va a prendere il caffè al bar e chi mangia alla kebabberia

Foggia – Nell’ambito delle attività di controllo dispiegate con ordinanze questorili al fine di attuare le misure governative di monitoraggio della mobilità urbana sono stati posti essere dal personale della Divisione Polizia Amministrativa della Questura servizi in borghese per i controlli alle attività sottoposte a licenza e autorizzazioni.

I suddetti controllo sono volti a prevenire eventuali comportamenti non in linea con le misure finalizzate a evitare la diffusione del virus Covid-19, nonché all’abusivismo commerciale.

In particolare nel corso del servizio transitando in Viale XXIV Maggio gli operatori scorgevano due persone di nazionalità straniera uscire frettolosamente con una busta di plastica dall’esercizio commerciale denominato “International Kebab”.

Effettuando un’ispezione all’interno del locale identificavano il titolare intento a cucinare e una donna seduta al tavolino.

Per i due è scattata la sanzione amministrativa dell’art, art. 4 comma 1 D.L. nr. 19/2020, poiché non rispettavano le misure imposte dal dall’art. 1 comma 1, lett. u del D.P.C.M. del 10.04.2020.

Stessa sorte è capitata a due temerari avventori del bar “Barocco” sito in Via Manfredi.

I poliziotti notata la serranda dell’esercizio aperta per metà effettuavano un accesso ispettivo.

All’interno due persone a consumare il caffè. Sanzionate ambedue e il barman.

Per tutte e due le attività ai sensi dell’Art. 4 comma 4, del D.L.19/2020, al fine di evitare la reiterazione della violazione, si disponeva la chiusura delle attività per giorni 5 (cinque), provvedendo ad affiggere apposita segnalazione all’esterno del Circolo.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock