Attualità

Foggia, i volontari di TrashChallenge hanno ripulito Rione Biccari: “Non ci fermiamo”

Foggia – Il giorno 1 febbraio 2020 i volontari di TrashChallenge Foggia hanno realizzato la loro decima clean up, scegliendo come località Rione Biccari a partire da via Giuseppe La Torre. 

L’appuntamento ormai familiare ai foggiani, oltre a festeggiare la decima attività di pulizia compiuta dal gruppo di volontari, si segnala per la straordinaria partecipazione di gruppi di cittadini attivi e volenterosi che hanno risposto in massa all’appello lanciato dal team di TrashChallenge. 

I giovani e giovanissimi studenti dell’Altamura, i ragazzi della Parrocchia S. Cuore, i membri del noto gruppo Facebook “Ebbasta” hanno arricchito questa esperienza collettiva, che dimostra come la comunità foggiana non sia per nulla insensibile al richiamo della sua terra. 

La zona ripulita, che funge da anello al quartiere residenziale, presentava notevoli punti di criticità: oltre ai normali rifiuti (fazzoletti di carta, involucri di plastica, bottiglie di vetro) è stata infatti rilevata la presenza di un gran numero di rifiuti ingombranti(televisori, computer, elettrodomestici rotti, componenti elettroniche) e materiale di risulta edilizio.

Il reportage fotografico realizzato dai volontari dimostra come questa bella zona meriti una cura maggiore e attenzioni particolari per salvaguardarne l’ordine e la pulizia. 

“Non abbiamo alcuna intenzione di fermarci, proseguiremo con le nostre attività di pulizia e soprattutto di sensibilizzazione verso la cittadinanza, che ha già dimostrato a più riprese di essere desiderosa di fare qualcosa di concreto.

Siamo estremamente grati a tutti coloro che hanno deciso di unirsi a noi! Li aspettiamo, ancora più numerosi si spera, ai prossimi appuntamenti!”, questa la dichiarazione del team TrashChallenge a proposito degli eventi di sabato. 

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock