Attualità

Foggia, Tari rinviata al 30 giugno e riaperta mensa dei poveri all’Immacolata

Foggia – Il sindaco di Foggia, Franco Landella, torna a parlare ai foggiani con un video messaggio.

Il primo cittadino comunica ai foggiani di aver disposto il rinvio del pagamento della Tari al 30 giugno e di aver riaperto la mensa dei poveri dell’Immacolata.

La mensa, infatti, riprirà domani per favorire la distribuzione di pranzi d’asporto per garantire pasti caldi ai più bisognosi della città.

Landella dopo le belle notizie si è rivolto a quei foggiani che violano le norme previste dal nuovo decreto firmato dal premier Conte e che continuano ad affollare i luoghi pubblici della città.

“Mi arrivano segnalazioni preoccupanti: gli assembramenti di persone in Villa Comunale e sull’Isola Pedona. Che devo fare? Devo chiudere i parchi? Devo chiudere tutte le are pubbliche?”.

Questo l’interrogativo del primo cittadino in risposta ai commenti dei foggiani irrispettosi delle regole e della salute di tutta la comunità foggiana.

RINVIAMO LA TARI, RIAPRIAMO LA MENSA DEI POVERI MA I CITTADINI RESTINO RESPONSABILMENTE A CASANonostante le ristrettezze imposteci dal "Salva enti", ho disposto il rinvio del pagamento della Tari al 30 giugno. L'altra bella notizia è che abbiamo aiutato la mensa dei poveri dell'Immacolata a riaprire per fornire un pasto caldo a chi in questi momenti ha maggiormente bisogno. Stiamo sanificando la città e gli uffici comunali ma mi giungono segnalazioni preoccupanti su affollamenti dei luoghi pubblici. Devo chiudere Villa comunali e parchi? Vi chiedo di essere responsabili e restare a casa, per il vostro bene e quello di tutta la nostra comunità.

Pubblicato da Franco Landella su Giovedì 12 marzo 2020

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock