Cronaca

Lascia la sigaretta accesa e la casa va a fuoco: salvato foggiano con problemi psichichi

Foggia – Poteva finire in tragedia ma per fortuna sta bene fisicamente l’uomo foggiano che lunedì, senza accorgersene, ha innescato un incendio nel suo appartamento nel quartiere Candelaro.

L’uomo, affetto da problemi psichici, ha seriamente rischiato di rimanere coinvolto in un pericoloso incendio sviluppatosi nella sua abitazione di via Giuseppe Federico Valerio.

Per fortuna i vicini, allarmati dal fumo proveniente dalle finestre della casa dell’uomo, hanno prontamente chiamato il 113. I poliziotti sono intervenuti mettendo in salvo il foggiano.

Gli Agenti, dopo essere entrati nell’appartamento, si sono trovati davanti una grande nube di fumo e, perlustrando le camere della casa, hanno trovato il foggiano che se ne stava tranquillo in bagno, come se non si fosse accorto di cosa stava realmente accadendo nel suo appartamento.

Come riporta La Gazzetta del Mezzogiorno, l’uomo infatti, trovandosi davanti i poliziotti, ha chiesto a questi ultimi cosa ci facessero a casa sua. Ha poi spiegato ai poliziotti di aver lasciato una sigaretta accesa in cucina, non accorgendosi delle fiamme e del fumo.

Sul posto è intervenuta anche un’ambulanza del 118 che ha trasportato l’uomo in ospedale, dove è stato ricoverato nel reparto di psichiatria.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock