A Foggia arriva la Sagra del Torcinello

Pronti per una sagra che ha il sapore della tradizione foggiana?

Foggia Reporter

Foggia – Tutto pronto a Foggia per accogliere la prima ufficiale Sagra del Torcinello. L’idea è di Michele Vinciguerra, titolare di un’attività alle porte di Foggia.

Il torcinello, simbolo della tradizione culinaria popolare foggiana farà bella mostra di sè mercoledi 24 luglio a Parco San Felice, tra musica, cabaret e spettacolo, presso lo storico chiosco di Fausto.

Un’attività a conduzione familiare, appena rimessa in piedi -con impegno e dedizione- da Michele Vinciguerra che ha voluto continuare la tradizione dello storico titolare del chiosco, scomparso da poco, e che ben 40 anni fa mise in piedi il minuto chioschetto al Parco, punto di riferimento per gli amanti di questa carne così gustosa ed apprezzata tra i foggiani fatta di budella d’agnello, ripiena d’animelle d’agnello e preparata sulla brace.

L’appetitosa pietanza, che sembra risalire al 1300 e che porta con sè le influenze dell’impero Ottomano, intende raccontare e tramandare la foggianità, le sue tradizioni. E lo farà in una delle zone più verdi e rigogliose della città. 

Una festa aperta a tutti dove si condividerà tra i tavoli del chiosco ed il palco -allestito per l’occasione dal Comune di Foggia – l’allegria ed il buon cibo.

Un vanto della cucina pugliese, una festa che promette di stupire e divertire, dice il titolare dell’attività Michele, che ci racconta della sua  esperienza trentennale nel settore. Già dal 1992, ha iniziato a gestire varie attività dedite alla vendita di carne e panini, “quando ancora non se ne vedevano ed al parco c’erano solo negozi di ortofrutta. E’ una sfida importante per me” – aggiunge – “voglio portare avanti questa tradizione  puntando soprattutto alla qualità“.

La carne di Michele , rigorosamente tracciata, arriva dal negozio di Vincenzo Chiappinelli,  proprietario di una delle macellerie storiche di Foggia. “Intendo proporre del buon cibo ma punto anche alla innovazione e alla varietà, presso il  chiosco ho investito in nuovi macchinari, triplicandone la produzione.  Non saranno solo i torcinelli i protagonisti delle calde serate estive, ma ogni tipo di carne, proporremo alla clientela anche soluzioni per accontentare i vegani, tutti devono poter godere della semplicità di questo luogo e del relax del parco, con tanto di servizio al tavolo“. 

La Sagra è una iniziativa che nasce anche dalla volontà di valorizzare questa zona di Foggia, unica area verde della città,  per la quale si sono messi in moto tutti gli esercenti commerciali della zona.   “La Festa del Torcinello sarà solo il primo degli eventi, ne proporremo altri” – dice Michele – “coinvolgerò tutti i titolari di attività della zona in svariate iniziative per fare sistema.  Intendiamo riqualificare questo quartiere, riportare la gente al parco. Sarà un modo per creare nuove attività di svago e condivisione, scongiurando anche i fenomeni delinquenziali presenti nelle periferie urbane“.

Ad animare la lunga serata – che avrà inizio alle 21:00 – la musica e la simpatia del trio di Nino Martino. Prevista anche una sfilata di costumi e poi spettacolo e cabaret e divertimento.Insomma, un progetto ambizioso ed un appuntamento atteso e divertente che arricchirà il cartellone di eventi estivi a Foggia e che, punta a valorizzare il Parco, promuovere la condivisione, le attività all’aperto , la cultura del verde e che vuole riportare le famiglie al Parco, lontano dall’afa e dallo smog del centro.