Foggia, Cusmai: “In 5 anni non è stato fatto nulla per via Trinitapoli, strada pericolosa e mortale”

Foggia, via Trinitapoli è una strada dissestata, pericolosa e mortale

Foggia Reporter

Foggia – Vi riportiamo una nota di Rosario Cusmai, candidato al Consiglio comunale per Foggia Civica alle elezioni amministrative del 26 maggio, sul dissesto stradale di via Trinitapoli.

“Via Trinitapoli è uno dei tanti esempi dell’assenza dell’Amministrazione Landella nei cinque anni in cui ha governato Foggia”. E’ quanto afferma Rosario Cusmai, consigliere provinciale e candidato in Foggia Civica a sostegno di Pippo Cavaliere alle prossime elezioni comunali del 26 maggio.

“In questi anni – spiega Cusmai – gli unici lavori che hanno interessato il tratto extraurbano, meglio conosciuto come quello che porta alla zona industriale ASI di Foggia, sono stati realizzati dalla Provincia di Foggia. Nulla, invece, è stato fatto per il tratto urbano della medesima via. Eppure non sono mancate le sollecitazioni ufficiali fatte in questi anni affinché si intervenisse. Più volte, ad esempio, il consigliere comunale Luigi Buonarota, attraverso interpellanze, risalenti fin dal 2015, e note stampa, ha chiesto l’intervento del Comune di Foggia affinché fosse ripristinato l’ammalorato manto stradale esistente, la segnaletica stradale e l’illuminazione sulla oramai famigerata via Trinitapoli denominata ‘la strada della morte'”.

“A tutt’oggi nulla è stato fatto e i tanti automobilisti che quotidianamente percorrono la via devono combattere con ostacoli pericolosissimi, che oltrepassano le norme di sicurezza vigenti in materia di viabilità (a tal riguardo vi sono stati solleciti di Prefetto e Questore in merito alla sicurezza di questo tratto stradale).

Inoltre, il Ministero dell’Interno – dipartimento pubblica sicurezza – ha depositato svariati solleciti all’Ufficio Tecnico del Comune, e per conoscenza alla Procura della Repubblica e al Prefetto, in cui dopo aver esaminato le condizioni della via, chiede il ripristino di quanto segnalato “con la massima urgenza in considerazione peraltro che la strada in questione è molto trafficata perché percorsa anche da migliaia di dipendenti che si recano nella zona industriale per motivi di lavoro”.

“A fronte di ciò, in 5 anni, nulla è stato fatto, se si esclude l’intervento della Provincia di Foggia che, grazie al ‘Fondo di Coesione e Sviluppo 2007-2013’, ha ripristinato un tratto stradale rendendolo sicuro, viabile, con una carreggiata di due metri circa più larga, senza buche e avvallamenti e segnaletica a norma. Lavori ben strutturati, ottemperando ai capitolati, a “Regola d’Arte”.

“Peccato che il Comune di Foggia abbia perso un’altra occasione per amministrare un bene della comunità, abbandonando una strada ammalorata, dissestata, pericolosa, fatiscente, mortale. Via Trinitapoli è una via molto trafficata anche da mezzi pesanti e l’asfalto prima cede, poi si sgretola formando buche, come è attualmente. Ma il Sindaco Landella, evidentemente, non ha ritenuto opportuno dare priorità ad un intervento volto a garantire la sicurezza dei propri cittadini”, conclude Cusmai.