Attualità

“Foggia vi ringrazia”, gratitudine per gli operatori sanitari del Riuniti impegnati nell’emergenza Covid

Foggia – Proseguono senza sosta le manifestazioni di gratitudine e di solidarietà nei confronti degli operatori sanitari del Policlinico Riuniti di Foggia.

In occasione del Concerto della Pace tenutosi a Foggia lo scorso 22 luglio, il Sindaco di Foggia Franco Landella ha manifestato apertamente la sua vicinanza a tutti gli operatori sanitari impegnati in prima linea durante l’emergenza Covid-19.

Per ogni battito risvegliato, per ogni sorriso donato, per ogni minuto della vostra vita sacrificato nel salvare quella degli altri, la Vostra Città vi dice GRAZIE! E soprattutto vi è debitrice di un dono inestimabile che rende prezioso il Vostro lavoro: la nostra Speranza!

Queste le toccanti parole scritte su una targa che il Sindaco di Foggia ha voluto donare agli operatori sanitari del Policlinico Riuniti di Foggia, rappresentato per l’occasione dal Direttore Sanitario Dott. Franco Mezzadri, in segno di affetto e di ringraziamento sincero verso chi ha lavorato ininterrottamente contro il Coronavirus.

Ringrazio a nome di tutta la Direzione Strategica il Sindaco e tutta la città di Foggia per la grande vicinanza al Policlinico Riunitiha dichiarato il Direttore Sanitario Dott. Franco Mezzadri. Stiamo vivendo un momento storico particolare e impegnativo e lo stiamo affrontando con grande impegno e sacrificio. Il Coronavirus è un nemico che non conosciamo ancora completamente e a cui dobbiamo fare sempre molta attenzione.

Queste manifestazioni di affetto e di vicinanza ci riempiono d’orgoglio e rappresentano una spinta ad operare con sempre maggiore entusiasmo. Ringrazio tutti gli operatori sanitari che hanno lavorato senza sosta durante l’emergenza, dando il massimo della loro professionalità e umanità senza mai risparmiarsi.”

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock