Cronaca

Foggia, quattro migranti di Borgo Mezzanone sono risultati positivi al Covid-19

Foggia – Quattro cittadini extracomunitari che abitano nel ghetto di Borgo Mezzanone, alla periferia del capoluogo dauno, sono risultati positivi al Coronavirus.

A dichiararlo, in una nota, è stato il direttore generale dell’ASL Foggia Vito Piazzolla che ha sulla presenza di 9 nuovi casi positivi di Covid-19 ha specificato che “2 sono riconducibili a focolai preesistenti e 3 sono nuovi casi, al momento non collegabili ai focolai già noti.

Negli altri 4 casi, invece, si tratta di cittadini stranieri presenti sul territorio provinciale”.

I quattro stranieri che risiedono nell’insediamento abusivo nelle campagne foggiane, sono risultati positivi asintomatici e sono stati ricoverati al Policlinico Riuniti di Foggia.

Come riportato da La Gazzetta del Mezzogiorno, un gambiano, un senegalese e un nigeriano sono ricoverati nel reparto di malattie infettive del Riuniti e un altro nigeriano in pneumologia.

I quattro sarebbero stati ricoverati nel Policlinico foggiano per motivi diversi dai tipici sintomi del Covid-19, ma una volta in reparto, dopo esser stati sottoposti al tampone, questo ha dato esito positivo.

Al momento non non avrebbero un quadro clinico preoccupante. I quattri soggetti in questione rientrano nei nove casi positivi registrati ieri nel bollettino epidemiologico della Regione Puglia.

Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock