Cronaca

Serracapriola, pitbull azzanna bambina di 7 anni e la madre

Il cane sfuggito al controllo della sua padrona si aggirava tra Serracapriola e la baraccopoli di Borgo Mezzanone. La piccola ha riportato una prognosi di 20 giorni.

FOGGIA – Momenti di grande paura a Serracapriola, dove un cane pitbull ha aggredito una ragazza di 15 anni ed una bambina di 7, che è stata salvata dall’intervento tempestivo della madre. L’episodio è avvenuto sabato scorso, ma solo nelle ultime ore la notizia è stata diffusa dal sindaco Giuseppe D’Onofrio, che ha ricevuto la famiglia della più giovane. Secondo alcune testimonianze il cane sarebbe sfuggito alla sua padrona, e si è lanciato prima contro una ragazza di 15 anni e poi contro la bambina di sette che giocava nei pressi della sua abitazione. Le urla della piccola hanno allarmato la madre che si è precipitata per salvare la figlia provocandosi la frattura del piede e altre ferite nel tentativo di liberare la bambina dalle fauci dell’animale. Trasportate al pronto soccorso dell’ospedale di San Severo in codice arancione la bambina ha riportato ferite e lesione giudicate guaribili in venti giorni mentre la madre in sessanta giorni.


Vincenzo D'Errico

Giornalista professionista e scrittore, impegnato a lungo nell’emittenza locale, collaboratore del quotidiano L’Edicola del Sud, direttore della Rivista Filosofia dei Diritti Umani / Philosophy of Human Rights.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio