Arriva la pista ciclabile che collegherà la Stazione al Gino Lisa, i foggiani a Landella: “Pensa alle buche”

All'annuncio del sindaco non sono mancati i commenti ironici e stizziti

Foggia Reporter

Foggia – A breve partiranno i lavori per la realizzazione della pista ciclabile che collegherà il “Nodo intermodale – Stazione FS” all’aeroporto “Gino Lisa”.

Ad annunciarlo è stato il sindaco di Foggia, Franco Landella, sulla sua pagina Facebook, ma non sono mancati i commenti ironici e stizziti dei foggiani: “Ecco a quale pista si riferivano quando parlavano dei lavori di allungamento pista”. Non mancano le frecciatine rivolte alla situazione dell’aeroporto di Foggia, tasto dolente per i cittadini e alle priorità in città come il sentito problema delle buche.

Ma il malumore dei foggiani non finisce qui, ecco altri commenti: “Peccato che il resto delle piste ciclabili della città siano impraticabili e per lunghi tratti sconnesse dalle radici degli alberi, marciapiedi divelti e buche di ogni dimensione”, scrive un utente, “Sono solo manovre elettoriali”, scrivono altri.

Avere un collegamento ciclabile dalla stazione di Foggia all’aeroporto Gino Lisa sarebbe ottimo, infatti, se l’aeroporto fosse in funzione. Sarebbe un notevole passo avanti per la nostra città e sarebbe un incentivo per incrementare la mobilità attiva.

La realizzazione di una pista ciclabile che attraversi gran parte della città offrirebbe ai foggiani la possibilità di osservare e vivere Foggia da un altro punto di vista, rinunciando all’automobile, facendo del bene a se stessi e all’ambiente. Oltre alla realizzazione di questa pista si dovrebbe pensare, però, anche al rifacimento di tutte le altre piste ciclabili presenti in città e in stato di abbandono, come quella in viale Europa.

“Priorità al manto stradale di tutta la città, ampliamento del Gino Lisa e la sua messa in funzione, poi si pensi alla posta ciclabile”, scrive una signora commentando il post entusiasta che il primo cittadino ha condiviso ieri sera sulla sua pagina social.

Voi da che parte state?