Cronaca

Foggia, perseguita ex compagna: 82 telefonate minacciose in una giornata

Foggia – Nella decorsa settimana e nella giornata di ieri, gli Agenti della Polizia di Stato appartenenti alla Squadra Mobile della Questura di Foggia – III Sez. “Reati contro la persona” – al termine delle indagini coordinate e dirette dalla locale Procura della Repubblica e su richiesta di quest’ultima, hanno  eseguito un’ordinanza applicative di misura cautelare personale a carico di un uomo foggiano, emesse dal GIP presso il Tribunale di Foggia, in applicazione della normativa del c.d. “codice rosso”.

Più in particolare, veniva eseguita a carico di un uomo foggiano, classe ‘81 la misura del divieto di avvicinamento alla parte offesa, ritenuto responsabile del reato di atti persecutori ai danni della propria ex compagna.

Dopo l’interruzione della relazione, poneva in essere pedinamenti a bordo della propria autovettura anche sotto l’abitazione della donna in orario notturno, tempestando altresì la vittima del reato con messaggi sui social e sull’utenza telefonica.

L’uomo si rendeva responsabile di numerose chiamate – anche 82 in una sola giornata, con contenuto molesto, intimidatorio e umiliante.

Il foggiano generava così nella stessa un perdurante stato di ansia e paura, ed il fondato timore per la propria incolumità, costringendola ad alterare le proprie abitudini di vita.

La donna si era vista costratta a diradare le proprie frequentazioni, e a mantenersi in contatto telefonico con i familiari o con una amica ogni qual volta rientrava da sola a casa.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock