Foggia Reporter

Foggia – Oggi, giovedì 21 marzo 2019, riapre al pubblico il Museo di Storia Naturale, in viale Giuseppe Di Vittorio 31, che fa parte del Polo Biblio-Museale di Foggia, istituito dalla Regione Puglia.

Dopo una serie di lavori per il ripristino e la climatizzazione della struttura, viene restituito alla cittadinanza il principale luogo di cultura scientifica nel panorama regionale.

Molte le iniziative in programma per l’occasione: eccezionalmente, il 21 marzo, l’orario serale di apertura al pubblico sarà esteso fino alle 22.00, con ingresso a partire dalle ore 16.00. La mattina, a partire dalle ore 10.00 visite guidate per le scuole, su prenotazione,e a ingresso libero per la cittadinanza.

Gli eventi proseguiranno anche in serata: alle ore 19.30, primo incontro del ciclo di seminari Serate Natura, con una conferenza dal titolo Le erbe raccontano, a cura di Maurizio Marrese, autore del libro Erbe spontanee della Capitanata. Nel corso dell’incontro l’autore guiderà il pubblico alla scoperta delle piante alimentari tradizionali del nostro territorio.

Il ciclo di seminari proseguirà con altre sei serate naturalistiche in programma fino a luglio.

Inaugurato nel 1996, il Museo di Storia Naturale, dunque, si ripresenta oggi alla cittadinanza, dopo alcuni mesi, con una riorganizzazione dei percorsi espositivi, arricchiti da nuovi esemplari e nuovi allestimenti.

Dai depositi del Museo – scrigni di biodiversità che conservano la memoria della storia naturale della Capitanata – sono stati infatti prelevati nuovi reperti tra uccelli e mammiferi, inseriti nel percorso espositivo degli Ambienti di Capitanata.

In parte ancora in corso, il restyling della Sala Darwin ha reso ancora più ricco Il percorso dedicato all’Evoluzione, con due affreschi a parete intera: le immagini del grande naturalista britannico, padre della teoria dell’evoluzione, e la  mappa dei suoi viaggi sul veliero Beagle. Due nuove teche in legno, inoltre, espongono antichi libri naturalistici illustrati, con tavole a colori di pregevole fattura, provenienti dai fondi speciali della Biblioteca “La Magna Capitana”, a conferma della stretta collaborazione fra tutte le strutture del Polo Biblio-Museale della Regione Puglia.

Infine, l’attivazione del nuovo ingresso ai visitatori dal colonnato centrale, dinanzi alla fermata degli autobus, renderà più visibile il museo e più agevole l’accesso.

Il Museo è aperto al pubblico dal lunedì al sabato secondo il seguente orario: 9.00-13.00, 16.00-20.00.

Crediti Foto: http://unopertre.blogspot.com