Attualità

Grande tristezza per la morte del presidente del Tribunale di Foggia, era positivo al Covid-19

Foggia – Grande tristezza per la morte di Corrado di Corrado, presidente del Tribunale di Foggia che da tempo combatteva contro la leucemia ed era ricoverato da qualche mese all’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo.

Come riportato dall’Ansa, Di Corrado aveva contratto il Coronavirus in ospedale e dunque non sarebbe morto a causa del brutto male, ma per un’improvvisa precipitazione del quadro clinico, causata dal contagio del Covid19.

Lo ha precisato in una nota la famiglia del magistrato che aveva assunto la carica di presidente del Tribunale di Foggia dal settembre 2017.

Secondo quanto ha riferito la famiglia Di Corrado, l’uomo era affetto da leucemia da 10 mesi ed era ricoverato a Casa Sollievo della Sofferenza, dove ha subito un trapianto di midollo osseo.

Stando a quanto riferisce la famiglia, l’intervento era riuscito perfettamente ma il contagio del Covid-19, purtroppo, gli è stato fatale.

Inoltre, la famiglia ha riferito di aver appreso dai medici dell’ospedale di San Giovanni Rotondo che l’uomo era risultato positivo al test per il Coronavirus.

Fonte: Ansa

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock