Attualità

Criminalità a Foggia, il ministro Bellanova:”Non siete soli”

Foggia – Dopo l’escalation criminale con la quale si è aperto questo 2020, il ministro dell’Agricoltura Teresa Bellanova rassicura i foggiani.

“Seguiamo con molta attenzione questo territorio e anche oggi vogliamo dare un segnale forte agli imprenditori, ai cittadini, al mondo del lavoro: non siete soli e soprattutto bisogna denunciare puntando molto sul coinvolgimento dello Stato“, queste le parole del ministro riportata da La Gazzetta del Mezzogiorno.

Il ministro Bellanova era presente oggi a Foggia per un incontro in Camera di commercio sulla Blockchain.

Il 2020 nel capoluogo dauno si è aperto nel peggiore dei modi, all’insegna della mafia e della criminalità, scatenando l’insoddisfazione, la paura e la rabbia dei foggiani.

“Qui – ha aggiunto il ministro Bellanova – ci sono figure di eccellenza che lavorano con grande impegno, lo Stato e la legalità sono più forti dei criminali che vorrebbero bloccare lo sviluppo di questo territorio”.

Proseguono le indagini della Procura di Foggia e della Direzione distrettuale antiamfia di Bari che lavorano per assicurare alla giustizia gli autori dell’attentato dinamitardo, degli incendi ai due locali della città di Foggia e dell’omicidio del commerciante Roberto D’Angelo, giustiziato in strada.

Foggia ha bisogno di un grande e concreto aiuto, deve rialzarsi e deve farlo al più presto a testa alta. Se ci rassegniamo alla violenza e la consideriamo “normale” vuol dire che non viviamo più in una città ma ci siamo abituati a sopravvivere nel Far West.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock