Sport

Il Foggia passeggia sul Martina e approda ai playoff. 4-0 allo Zaccheria

Il Foggia supera 4-0 il Martina allo Zaccheria davanti a circa novemila spettatori e si riporta al secondo posto in classifica, raggiungendo aritmeticamente i playoff, quando manca una giornata al termina della stagione regolare. I rossoneri compiono il controsorpasso sul Lecce, sconfitto 3-0 a Benevento (che approda in Serie B per la prima volta nella sua storia). Adesso basterà un pari a Castellammare per avere la certezza della seconda piazza, posizione vantaggiosa per giocarsi al meglio gli spareggi promozione.

Primo tempo a senso unico, con il Foggia che prende subito in mano le redini del gioco. Al 20′ classico sinistro a giro di Chiricò sul secondo palo, di poco alto. Un minuto più tardi il vantaggio: Iemmello approfitta di una gentile concessione della difesa ospite, involandosi tutto solo in area di rigore. Per il bomber rossonero è un gioco da ragazzi battere Viotti con un destro secco e preciso e realizzare il ventunesimo gol in questo campionato. Al 25′ siamo già 2-0: intuizione geniale di Sarno che tra le linee imbecca Maza nello spazio con un assist millimetrico, lo spagnolo non ha difficoltà a piazzare il destro del raddoppio. Prima dell’intervallo Iemmello va vicinissimo alla doppietta personale, ma Viotti si supera e gli nega il 3-0. Il Martina si rende pericoloso soltanto con un paio di cross dal fondo sul quale Micale risponde presente.

Inizia la ripresa con l’ingresso di Gerbo al posto di Chiricò. Non cambia lo spartito dell’incontro. Al 63′ arriva il 3-0, ad opera di Vacca. Il centrocampista napoletano si inserisce senza palla sfruttando un’altra intuizione di Sarno e in spaccata supera Viotti chiudendo la partita. Poco dopo il numero otto rossonero viene ammonito. Diffidato, salterà la trasferta di Castellammare di Stabia. Vacca protagonista anche in occasione del 4-0, al 71′. Da manuale l’azione che porta al poker dei rossoneri, con il centrocampista che di forza penetra in area e serve Sarno, abile poi a servire l’assist vincente per Iemmello che a porta sguarnita accomoda la palla in rete per il più facile dei gol. Vacca esce dal campo tra gli applausi al 73′. Al suo posto Lodesani. All’80’ Viotti nega la gioia del sigillo personale a Sarno, a cui questo pomeriggio è mancato solo il gol.

E’ l’ultima emozione di una partita a senso unico, dominata dal Foggia. Appuntamento tra sette giorni al Menti contro la Juve Stabia, ultimo gradino prima dei playoff.

Simone Clara

Giornalista pubblicista dal 2015 e Direttore Responsabile di Foggiareporter.it - Giornalista pubblicista - Direttore Responsabile del sito Foggiareporter.it - Inviato partite e conferenze stampa Foggia calcio dalla stagione sportiva 2015/2016 - Collaboratore giornalista Gazzetta Meridionale - Inviato Barletta calcio per la stagione sportiva 2012/2013 - Redattore Napolicalcionews.it dal 2012 al 2014 - Iscrizione Albo Giornalisti Pubblicisti dal Giugno 2015 - Varie collaborazioni in ambito giornalistico Laureato in Beni Culturali info: simoneclara@outlook.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock