Cronaca

Inseguimento a Foggia, giovane straniero minaccia poliziotti con coltello: arrestato spacciatore

Foggia – Nella giornata del 12 settembre u.s., Agenti della Polizia di Stato della Divisione Amministrativa, dell’Ufficio di Gabinetto e delle Volanti della Questura di Foggia, appena decorsa la mezzanotte hanno tratto in arresto un giovane della Guinea di 21 anni per i reati di resistenza aggravata a P. U. e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Il predetto è’ stato inoltre denunciato per possesso illegale di coltello e ricettazione. Una pattuglia della polizia che stava recandosi a Borgo Mezzanone, all’altezza della rotatoria per Trinitapoli ha intercettato una Fiat Punto che procedeva ad alta velocità.

Il conducente avendo compreso che gli operatori volevano procedere ad un controllo ha accelerato l’andatura dandosi alla fuga. L’inseguimento che ne è scaturito è finito in Via Scillitani, dove con l’ausilio di un’altra pattuglia i poliziotti sono riusciti ad arrestare la corsa del fuggitivo.

Una volta fermata la vettura, il giovane ha tentato di scappare, brandendo un coltello con fare minaccioso verso i poliziotti, i quali però, dopo una breve colluttazione sono riusciti a disarmarlo.

Da accertamenti esperiti l’auto è risultata rubata in Agosto, mentre la perquisizione che ne è scaturita a suo carico ha dato esito positivo, infatti oltre al coltello, i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato circa 20 grammi di marijuana, suddivisa in singole dosi, oltre a un centinaio di euro, verosimile provento di attività di spaccio di sostanze stupefacenti.

Per quanto accaduto il giovane è stato tratto in arresto e condotto presso la locale Casa Circondariale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock