Applausi, rombo di motori e tanta commozione per i funerali del giovane motociclista foggiano

Tanta commozione questa mattina per i funerali del giovane foggiano

Foggia Reporter

Foggia – Rombo di motori, pianti, applausi e tanto dolore in queste ore davanti la Cattedrale di Foggia per l’ultimo saluto al giovane foggiano Simone Capozzi, il motociclista che sabato mattina ha perso la vita lungo la statale tra Foggia e Manfredonia in un terribile incidente.

Un corteo di motociclisti ha sfilato lungo le vie centrali della città per arrivare davanti la Cattedrale dove si sono celebrati i funerali del giovane scomparso tragicamente.

Una giovane vita spezzata in una sola mattinata, il dolore che si respira in città è immenso. Il conducente della Fiat Punto, coinvolta nell’incidente che ha provocato la morte di Simone, è stato arrestato con l’accusa di omicidio stradale.
 

L’arrestato è un cittadino romeno, Adrain Jonut Cojocaru, di 24 anni. L’ipotesi è che abbia tentato di fare una inversione ad ‘U’ tagliando così la strada alla motocicletta del 30enne foggiano. La ricostruzione della dinamica dell’incidente non è ancora comunque del tutto chiara. Il motociclista, a causa del violento impatto, è deceduto all’istante.